×
1 226
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
MICHAEL PAGE ITALIA
Buyer Retail - Accessori - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Area Manager Centro Italia - Base Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
PRONOVIAS GROUP
Accounting Manager
Tempo Indeterminato · CUNEO
VICTORIA’S SECRET
Area Manager Victoria's Secret
Tempo Indeterminato · BERGAMO
TESSILFORM SPA -PATRIZIA PEPE
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
OTB SPA
Category Buyer
Tempo Indeterminato · BREGANZE
OTB SPA
Sap Successfactors Hcm Solutions Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
L'AUTRE CHOSE
Addetto al Reporting e Controllo di Gestione
Tempo Indeterminato · PORTO SANT'ELPIDIO
VALENTINO
Digital Media Planning & Buying Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ROSSIMODA S.P.A.
Tecnico Industrializzatore Strutture
Tempo Indeterminato · VIGONZA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
IT Manager
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
ALEXANDER MCQUEEN ITALIA S.R.L.
Alexander Mcqueen Stock Controller
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicità

Estée Lauder: fatturato cresciuto del 16% in un anno

Di
AFP
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 21 ago 2018
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il gruppo statunitense di cosmetici Estée Lauder, approfittando soprattutto della crescita delle vendite delle sue creme, ha superato le attese nel quarto trimestre e sulla totalità dell’esercizio, secondo un comunicato diffuso lunedì.

Estée Lauder è cresciuto bene negli ultimi 12 mesi grazie al successo delle sue creme


Risultati accolti bene dalla Borsa di New York, dove il titolo guadagnava alle 18:40 GMT il 3,11% a 140,17 dollari.
 
Certo, l’utile netto è diminuito dell’11%, per raggiungere gli 1,1 miliardi di dollari nei 12 mesi terminati il 30 giugno. Ma ripartito per azione ed escludendo voci straordinarie, in riferimento a Wall Street, esso va ad ammontare a 4,51 dollari. Un po’ meglio di quanto previsto dagli analisti finanziari.

Nello stesso periodo, il fatturato del gruppo è progredito del 16%, a 13,68 miliardi di dollari, un record, secondo l’azienda. “Praticamente tutti i nostri marchi hanno visto aumentare le vendite”, ha sottolineato il CEO della società, Fabrizio Freda, citato in un comunicato.
 
In particolare, i prodotti del marchio Estée Lauder sono cresciuti del 22% a cambi costanti, mentre le vendite di La Mer hanno varcato per la prima volta la soglia del miliardo di dollari di fatturato, ha sottolineato il dirigente italiano. Anche i marchi Origins e Clinique hanno partecipato alla buona tenuta della divisione dedicata alle creme, la più importante dell’azienda.
 
Estée Lauder mette anche in evidenza la solida crescita delle sue vendite negli aeroporti e su Internet.
 
Nel quarto trimestre, la casa madre del gruppo ha persino superato le previsioni degli analisti, con vendite aumentate del 14%, a 3,3 miliardi di dollari.
 
Il suo utile è calato del 19%, a 186 milioni di dollari, ma aggiustato per azione esso è di 61 centesimi, laddove gli analisti prevedevano 56 centesimi.
 
Nel periodo in esame, sono state soprattutto le creme ad aver attirato più clienti, con vendite aumentate del 29%. La progressione delle vendite di prodotti per il make up come M.A.C (+4%), di profumi (+11%) o di prodotti per capelli (+8%) è stata minore.
 
In questo quadro positivo appare una piccola ombra: le previsioni dell’azienda per l'anno fiscale in corso sono al di sotto delle attese. Estée Lauder punta su una crescita delle vendite compresa tra il 4% e il 5% e su un utile per azione rettificato compreso fra i 4,62 e i 4,71 dollari, vale a dire meno dei 4,99 dollari attesi dagli analisti.

Copyright © 2020 AFP. Tutti i diritti riservati.