×
1 541
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Escada decisa a vendere la sua divisione Primera

Di
Les echos
Pubblicato il
today 9 dic 2008
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-



Escada collezione autunno-inverno 2008/2009
Il gruppo tedesco del prêt-à-porter Escada ha annunciato di aver dato mandato alla banca UniCredit di trovargli un acquirente per Primera. La divisione Gruppo Primera raggruppa i marchi della gamma “apriori”, “BiBA, “cavita” e “Laurèl”.

L’esercizio 2007-2008 di Escada si è chiuso a fine ottobre e i risultati provvisori saranno comunicati il 18 dicembre prossimo.

Qualche mese fa il gruppo di moda aveva nuovamente abbassato il suo obbiettivo di eccedenze lorde di sfruttamento in ragione del deterioramento dei suoi mercati, mirando ormai l’impresa ad un’eccedenza lorda compresa tra i 23 e 26 milioni di euro (a fine giugno il gruppo contava ancora su 37 milioni).

Ci si aspettava ugualmente di registrare una perdita netta “almeno altrettanto” pesante di quella del precedente esercizio, cioè 27,3 milioni di euro.

Gran parte delle difficoltà di Escada sono imputate a Primera, mentre il marchio faro Escada fino ad oggi ha resistito molto meglio alla congiuntura. Dal mese di giugno la famiglia Herz, che ha costruito la sua fortuna grazie ai caffè Tchibo, molto conosciuti in Germania, è azionista del gruppo.

Tutti i diritti riservati, è vietata la riproduzione anche parziale.
© 2019 Les Echos