×
1 115
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Area Manager Wholesale Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Product Manager Accessori
Tempo Indeterminato · TREVISO
DELL'OGLIO
Sales Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CLARKS - ASAK & CO. S.P.A.
Addetta/o Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · BUSSOLENGO
RANDSTAD ITALIA
Coordinator Ufficio Commerciale & Marketing
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Autista di Direzione (Driver)
Tempo Indeterminato · MILANO
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Impiegato/a Back Office Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
10 feb 2015
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

E-commerce in Cina: 1.000 miliardi di dollari di vendite nel 2019?

Pubblicato il
10 feb 2015

Con le vendite on-line che hanno raggiunto i 440 miliardi di dollari in Cina nel 2014, uno studio Forrester stima che esse dovrebbero raggiungere i 1.000 miliardi entro quattro anni.


Una soglia tanto simbolica quanto impressionante che sarebbe varcata grazie all'evidente ampiezza del mercato cinese, ma anche dall'aumento degli investimenti da parte dei dettaglianti locali. Mentre il Regno di Mezzo sta cominciando a risolvere i problemi di consegna dovuti all'estensione del suo territorio, l’e-commerce e soprattutto l'm-commerce rappresentano un potenziale di rapida crescita per i brand più preparati alle aspettative locali.

Un mercato in cui gli attori stranieri dovranno affrontare o avvicinare i giganti locali, con i leader Tmall (Alibaba) e JD.com che rappresentano da soli rispettivamente il 57% e il 21% delle vendite on-line. E le loro versioni mobili fanno altrettanto per le vendite in quel canale, visto che Alibaba concentra l'85% delle spese insieme a Taobao e Tmall, mentre JD.com si accaparra il 7% del resto.

“Gli attori cinesi del Web hanno profondamente modificato i comportamenti d'acquisto dei consumatori locali, e continueranno a portare avanti questa forte dinamica sviluppandosi in nuove categorie di prodotti, raggiungendo un pubblico non ancora sfruttato che vive nelle piccole città e nelle zone rurali, e sviluppando lo shopping mobile”, prevede la responsabile dello studio, Vanessa Zeng.

Matthieu Guinebault (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.