×
1 020
Fashion Jobs
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
ADECCO S.P.A
Responsabile Qualità
Tempo Indeterminato · SIENA
CONFIDENZIALE
Country Sales Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
CENTEX SPA
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · GANDINO
FACTORY SRL
Impiegato/a Modellista
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
RETAIL SEARCH SRL
Responsabile Produzione - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
BENETTON GROUP SRL
Sap Analyst
Tempo Indeterminato · TREVISO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
Controller
Tempo Indeterminato · MANTOVA
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
10 feb 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Dior Couture: vendite aumentate del 5% nel 2016

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
10 feb 2017

Dior Couture ha pubblicato giovedì dei risultati annuali in aumento grazie all'incremento registrato dalle vendite a partire dall'estate.

Dior Homme - autunno-inverno 2017/18 - Menswear – Parigi - © PixelFormula


La griffe francese ha visto crescere le vendite del 5% a cambi costanti nel 2016, per raggiungere gli 1,936 miliardi di euro, dopo una forte accelerazione nel corso degli ultimi tre mesi dell'anno, nel corso dei quali sono cresciute del 12%.

Il marchio del gruppo LVMH conta circa 200 negozi nel mondo, che rappresentano circa il 90% del suo fatturato, il resto è realizzato nelle reti di distributori terzi.

Come la divisione moda e pelletteria di LVMH, Dior è stata portata in alto da un contesto diventato molto più favorevole per il lusso, dopo un primo semestre difficile, bloccato dal rallentamento della Cina, dalla lentezza del mercato americano, dal crollo di quello di Hong Kong e dalla netta diminuzione dei flussi turistici in Europa a causa degli attentati. Il settore ha beneficiato, in particolare, di un riaumento della domanda cinese e della forte attrattiva esercitata da Londra, grazie alla svalutazione della sterlina.

Molti analisti vedono la domanda in accelerazione nel 2017, con il miglioramento dei consumi in Cina e il rimbalzo positivo della spesa dei clienti russi e mediorientali legata al recupero del prezzo del petrolio.

Dior Couture ha generato un utile operativo di 252 milioni di euro nel 2016, in progressione del 5%, per una redditività operativa del 13,1%, contro il 12,8% del 2015.

La nuova direttrice artistica della griffe ha presentato nel mese di gennaio la sua prima collezione di alta moda per Dior, che è stata acclamata dalla critica. Proveniente da Valentino, Maria Grazia Chiuri possiede una riconosciuta esperienza nel settore della pelletteria e una grande padronanza dei social network, una risorsa preziosa per attirare le giovani generazioni.

Versione italiana di Gianluca Bolelli; fonte: Reuters

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.