×
1 742
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Omnichannel Technology Analyst
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Project Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
MOTIVI
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
RUBENS LUCIANO S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · STRA
BLUDUE
Responsabile Prodotto e Produzione
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CHABERTON PROFESSIONALS
Global Retail Planner, Fashion Premium Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
P448
Area Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager Arredo Design
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Business Intelligence Analyst - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Moulds & Soles Buyer
Tempo Indeterminato · PADOVA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ELISABETTA FRANCHI
Retail Dos/Fch Supervisor Estero
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
CONFIDENTIAL
Senior Buyer - Menswear
Tempo Indeterminato · MILANO
S.A. STUDIO SANTAGOSTINO SRL
Responsabile di Produzione Moda d'Alta Gamma
Tempo Indeterminato · PESCARA
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile Controllo Qualità-Accessori e Minuterie
Tempo Indeterminato · VIGONZA
SLAM JAM SRL
Back Office Specialist
Tempo Indeterminato · FERRARA
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Customer Experience Manager_premium Brand Lingerie _ Orio al Serio
Tempo Indeterminato · ORIO AL SERIO
WYCON S.P.A
Area Manager Wycon - Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicato il
7 giu 2011
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Denim by Première Vision sempre in crescita

Pubblicato il
7 giu 2011

Il salone di Première Vision dedicato al mondo del jeans rende noto un incremento del 18% del numero di visitatori rispetto all'edizione di giugno 2010, e del 13% rispetto allo scorso dicembre. Dal punto di vista generale, il nuovo padiglione spazioso e luminoso, dove il concept di piano ammezzato è stato abbandonato, è stato un punto positivo. Ben 2.353 professionisti sono giunti sul posto ad incontrare le 83 aziende presenti, contro le 70 di dicembre.

Denim by Première Vision

Tra i nuovi arrivati, Pornphrom Phromvanich, PDG della società thailandese Absolute Denim che lavora già per Pepe jeans, Guess, M&S, G-Star...: "E' importante essere qui, perché si tratta di un salone molto selezionato”, spiega il dirigente. Tutti i principali produttori sono qui. Per noi il contatto con i clienti è stato interessante, con dei marchi provenienti principalmente dall'Europa”.

Sono molte infatti le lingue parlate fra i corridoi del Denim By. In totale, una cinquantina di nazionalità sono state rappresentate nel corso dell'appuntamento. Per Aimé Hazan, Customer Manager per l'azienda marocchina Paris-Texas, "i clienti storici hanno risposto presente. In termini di attività, con la stabilizzazione dei costi, essi hanno il coraggio di fare nuovi ordini. Da noi, il colore funziona molto bene e stiamo riguadagnando quello che abbiamo perso all'inizio di quest'anno".

Sebbene non ci sia stata un'attività particolarmente euforica, la maggior parte degli espositori è sembrata comunque soddisfatta di questa edizione. “Questa del 2011 è stata certamente la nostra migliore annata da quattro o cinque anni a questa parte”, dice David Bardin, Direttore Marketing Europa per la società spagnola Tavex. “Abbiamo assistito ad un ritorno della domanda regionale in Europa e ad una buona risposta sui nostri prodotti a forte valore aggiunto, soprattutto sulla nostra linea Denim Couture". Stessa storia da Isko. "Al nostro livello, penso che la scissione tra l'alto di gamma e il mercato generalista si sia ingrandita”, puntualizza Agostino Parati, Amministratore Delegato dell'azienda. “Dobbiamo sempre fare bene il prodotto, curare il servizio e il prezzo, per affascinare il consumatore finale. In questo caso, è veramente importante presentare un'offerta completa e proporre delle novità".

Questa edizione della fiera è stata anche caratterizzata ampiamente dagli imperativi di ordine ecologico e dalle novità tecnologiche. Ogni espositore ha voluto sottolineare la “sua” innovazione tecnologica. Evento del salone, il dibattito sul 'Futuro Vintage' ha riunito 200 professionisti attorno ai principali operatori di questo mercato. L’occasione per François Girbaud (Marithé François Girbaud), Adriano Goldschmied (Diesel) o Neil Bell (Levi’s) di insistere sulla sfida che rappresenta il risparmio d'acqua per l'industria (vedi il nostro articolo sul dibattito).

La prossima edizione di Denim by Première Vision si svolgerà tra il 30 novembre e l'1 dicembre prossimi. Gli ultimi sviluppi delle tendenze autunno-inverno 2012/2013 saranno invece visibili dal 20 al 22 settembre nell'Atelier Denim del salone Première Vision.

Matthieu Guinebault e Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.