×
1 007
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
ADECCO S.P.A
Responsabile Qualità
Tempo Indeterminato · SIENA
CONFIDENZIALE
Country Sales Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
CENTEX SPA
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · GANDINO
FACTORY SRL
Impiegato/a Modellista
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
RETAIL SEARCH SRL
Responsabile Produzione - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
BENETTON GROUP SRL
Sap Analyst
Tempo Indeterminato · TREVISO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
Controller
Tempo Indeterminato · MANTOVA
THUN SPA
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MANTOVA
CANALI
Analista Programmatore Erp Dynamics ax
Tempo Indeterminato · SOVICO
Pubblicità
Pubblicato il
14 feb 2012
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Damiani: risultati consolidati dei primi 9 mesi dell'esercizio 2011/12 in chiaroscuro

Pubblicato il
14 feb 2012

Il Consiglio di Amministrazione di Damiani S.p.A., capofila del Gruppo Damiani attivo nella creazione, realizzazione e distribuzione di gioielli di alta gamma e di design in Italia e all'estero, ha approvato il 13 febbraio il resoconto intermedio di gestione relativo ai primi 9 mesi dell'esercizio chiusosi il 31 dicembre 2011.


www.damiani.com/en

I ricavi consolidati del periodo sono arrivati a 118,4 milioni di euro (erano 111,5 milioni di euro al 31 dicembre 2010), per un +6,4% a tassi costanti e un +6,2% a cambi correnti; l'EBITDA consolidato arriva a 1,4 milioni di euro, in miglioramento rispetto agli 0,5 milioni di euro al 31 dicembre 2010, mentre il risultato operativo consolidato è stato negativo e pari a -0,8 milioni di euro, in miglioramento però rispetto ai -3,4 milioni di euro al 31 dicembre 2010. Il risultato netto è invece negativo, a -5,3 milioni di euro, ma comunque in diminuzione rispetto ai -6,8 milioni di euro del 31 dicembre 2010.

L'indebitamento netto dell'azienda orafa è pari a 34,7 milioni di euro, una posizione finanziaria netta negativa in incremento rispetto ai 28,9 milioni di euro al 31 marzo 2011 e in calo invece rispetto ai 37,7 milioni di euro al 31 dicembre 2010.

Nei primi 9 mesi dell'esercizio 2011/2012, i ricavi del network retail hanno raggiunto la cifra di 32,6 milioni di euro, in crescita del 6,8% a tassi di cambio costanti e del 6,5% a tassi di cambio correnti. Un andamento positivo dunque, imputabile alla crescita delle boutique Damiani sia italiane che estere (+14%), ma anche a quella dei negozi multimarca Rocca 1794.

Nell'ambito dei piani di espansione di Damiani, nei primi 9 mesi 2011/2012 è stata anche inaugurata una nuova boutique del marchio italiano a Chengdu, in Cina. In Centro America il Gruppo ha inaugurato due shop in shop e quattro corner presso i prestigiosi centri commerciali della catena Palacio de Hierro a Città del Messico. Al 31 dicembre 2011, il Gruppo gestisce 32 punti vendita diretti e 51 punti vendita in franchising localizzati in molte delle principali vie della moda italiana ed internazionale.

Il canale wholesale ha invece visto un incremento dei ricavi del 6,2% a tassi di cambio costanti e del 6,1% a tassi di cambio correnti, per una cifra totale di 85,6 milioni di euro.

In Italia, il fatturato delle vendite è stato pari a 87,7 milioni di euro, (+4,5% rispetto al 31 dicembre 2010), con un'incidenza sui ricavi consolidati pari al 74%. Nelle Americhe, i ricavi si sono attestati a 5,2 milioni di euro, stabili a tassi di cambio costanti e in calo del 6,9% a tassi di cambio correnti rispetto al 31 dicembre 2010. In Giappone il fatturato è stato pari a 7,5 milioni di euro, -2,4% a tassi di cambio costanti, ma stabile a tassi di cambio correnti, rispetto allo stesso periodo dell'esercizio precedente. Nel Resto del Mondo le vendite sono state pari a 17,9 milioni di euro, con un incremento del 24,8% a tassi di cambio costanti (+24,7% a tassi di cambio correnti), rispetto al 31 dicembre 2010.

Il Gruppo Damiani nacque nel 1924 a Valenza (AL), sede dell'importante distretto orafo considerato un centro di eccellenza per la produzione di gioielleria. Il capostipite Enrico, come si legge sul sito del brand piemontese, grazie alla sua abilità di maestro orafo, divenne in breve tempo il gioielliere a cui si rivolgevano importanti famiglie italiane e straniere per la realizzazione di pezzi unici, veri e propri capolavori della gioielleria. Oltre alla catena Rocca 1794, il Gruppo Damiani controlla i brand Damiani appunto, ma anche Salvini, Alfieri & St. John, Bliss e Calderoni.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.