×
1 395
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
29 lug 2013
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Crocs: l’apertura dei negozi guida la crescita europea

Pubblicato il
29 lug 2013

Il fatturato di Crocs è stato in crescita del 10% nel secondo trimestre 2013, chiuso a fine giugno, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, arrivando a 275 milioni di euro (634 milioni di dollari USA).

Crocs mette in primo piano i modelli "Haurache", "A-Liegh", "beach line boat" e "Retro". Foto: Crocs.


Crocs si trova sempre in una fase delicata sul mercato giapponese (-18%) che rappresenta ormai solo 34 milioni di euro di vendite. In compenso, le vendite del marchio progrediscono in tutti gli altri mercati. Il più dinamico è l'Asia-Pacifico, con una crescita di oltre il 22%, a più di 84 milioni di euro.

La regione è tallonata dall’Europa, che sfiora il +22%, a 45 milioni di euro e ne approfitta per passare davanti al Giappone. Le Americhe restano il primo mercato del brand, con 110 milioni di vendite, in aumento di quasi il 9%.

Ma questo bel dinamismo non riesce a mascherare la macchia nera nei risultati trimestrali di Crocs: la redditività. In effetti, il marchio di calzature vede calare il proprio risultato operativo da 54 a 38 milioni di euro. La ragione: l'aumento del 20% delle spese sostenute, a causa della costituzione di un nuovo ERP (Enterprise Resource Planning, “pianificazione delle risorse d'impresa”, ndr.), una problematica fiscale avuta sul mercato brasiliano e dei consistenti investimenti in negozi accompagnati da rilevanti costi di marketing.

Anche in Europa è la strategia di sviluppo di negozi a trascinare verso l'alto la crescita del marchio. Le vendite all'ingrosso, che rappresentano 152 milioni di euro per Crocs a livello globale, raggiungono i 25 milioni di euro nel Vecchio Continente. Ma in quest'area esse progrediscono di meno del 4%, mentre crescono rispettivamente dell'11 e del 24% nelle Americhe e in Asia-Pacifico.

La sua crescita europea a due cifre, Crocs la trova dunque nella sua attività di vendita al dettaglio, quasi raddoppiata dall'anno scorso e arrivata a sfiorare i 14 milioni di euro, di gran lunga la più forte crescita del marchio. Ma a perimetro comparabile, questo incremento si limita all'1%, soprattutto penalizzato da una stagione complicata a livello climatico.

Sulla Rete, l’Europa registra una progressione di quasi l'8% delle vendite e, con più di 6 milioni di euro realizzati, occupa il secondo posto dietro agli Stati Uniti. Globalmente, Crocs ristagna sul Web, ottenendo meno di 23 milioni di euro, malgrado un incremento del 53% della propria attività in Asia-Pacifico, a meno di 3 milioni di euro. In America, invece, il dato cala di quasi il 7%, a 12 milioni di euro.

Crocs punta sull'ottenimento di un fatturato compreso fra i 227 e i 234 milioni di euro nel terzo trimestre.

Olivier Guyot (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.