×
1 533
Fashion Jobs
PESERICO
Coordinamento Ufficio Prodotto
Tempo Indeterminato · CORNEDO VICENTINO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Outlet District Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
QUANTA PROFESSIONALS
Sales Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Retail Sicilia
Tempo Indeterminato · CATANIA
DIEGO M
Product Developer Con Ottimo Inglese
Tempo Indeterminato · CASTELNUOVO DEL GARDA
CAMICISSIMA
Merchandiser Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ALEGRI TRADE
Impiegato Ufficio Vendite
Tempo Indeterminato · PRATO
CONFIDENZIALE
Csr Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Digital & Ecommerce Professional
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Finance Business Controller
Tempo Indeterminato · VARESE
CONFIDENZIALE
Area Manager Centro Sud
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Sales Manager - Fidenza Outlet
Tempo Indeterminato · FIDENZA
EXPERIS S.R.L.
Account Manager Beni di Lusso
Tempo Indeterminato · VICENZA
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Gucci Emea Emarketing & Analytics Manager
Tempo Indeterminato ·
AFS INTERNATIONAL SRL
Export Sales Manager
Tempo Indeterminato · POMPEI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Retail Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Piemonte
Tempo Indeterminato · TORINO
TRUSSARDI
Product Manager Leggero
Tempo Indeterminato · MILANO
TRUSSARDI
Senior Product Manager Knitwear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
International Sales Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
CONFIDENZIALE
Responsabile Commerciale Italia/Estero
Tempo Indeterminato · PESCARA
BENETTON GROUP SRL
Area Manager Centro - Franchising
Tempo Indeterminato · BOLOGNA

Credit Suisse: vendite online nei paesi emergenti fino a 2.500 mld di dollari nel 2025

Di
Adnkronos
Pubblicato il
today 4 apr 2016
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Una cultura del consumo in rapida crescita, guidata da una classe media giovane e in veloce ascesa con un più facile accesso alla tecnologia: e questo in particolare nei paesi emergenti. E' la fotografia che Credit Suisse, nel suo sesto Emerging Consumer Survey, offre all'analisi come mega trend.

Foto: Apcom


Se il sentimento dei consumatori si è mostrato più resiliente in India e China a dispetto delle sfide economiche, gli abitanti di Russia, Sud Africa e Brasile sono diventati più pessimisti. Tra i temi chiave la crescente "giovane" classe media.

Nelle studio si evidenzia la mutevolezza del profilo di reddito dei consumatori di tute le economie emergenti: circa 100 milioni di famiglie si sono spostate in territori di reddito medio, guidando così nuovi modelli di consumo e di gusto.

Il ruolo del giovane consumatore è chiave qui. Più in generale, si legge nel rapporto, troviamo che gli indicatori di fiducia dei consumatori tra le fasce di età più basse sono uniformemente più positivi. Comprendere le priorità di spesa di questo gruppo demografico è la chiave di tutto: sono focalizzate su uno stile di vita sano.

Foto: Apcom


Altro aspetto da tenere in considerazione la crescita dell'e-commerce che resta forte e isolata rispetto alle preoccupazioni cicliche più ampie. Infatti, riteniamo che i mercati al dettaglio on-line in alcuni paesi possono più che triplicare i ricavi annuali fino a raggiungere i 2.500 miliardi di dollari americani nel 2025.

Una delle motivazioni che spinge Credit Suisse a ritenere "le prospettive per l'e-commerce rimangono robuste perché le più tranquille condizioni economiche potrebbe effettivamente migliorare la posizione concorrenziale relativa degli operatori on-line, rispetto alle aziende più tradizionali. Inoltre, l'ulteriore espansione della classe media, insieme con l'aumento di proprietà smartphone e accesso a internet, va a supportare ulteriormente questa tendenza".

L'indagine di quest'anno mostra che, mentre i consumatori cinesi rimangono più assidui acquirenti online, gli utenti di altri paesi stanno iniziando a recuperare il gap. Ad esempio, la quota di utenti di Internet che fanno acquisti on line è salita al 30%, rispetto al 27% nel 2014 e del 22% nel 2013 n tutti i paesi.

Copyright © 2019 AdnKronos. All rights reserved.