×
1 720
Fashion Jobs
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
is&t Finance Specialist
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
E-Commerce
Tempo Indeterminato · NOLA
JIMMY CHOO
Senior Costing And Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile di Produzione- Fashion Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
23 apr 2015
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Conde Nast International Luxury Conference: cresce il fenomeno della gioielleria al femminile

Di
Ansa
Pubblicato il
23 apr 2015

Sempre più donne guidano griffe della gioielleria internazionale, fondate con grande passione o ereditate dalla famiglia. E al lusso spesso aggiungono una declinazione charity. È simbolica l'immagine del panel sulla gioielleria al femminile organizzato all'interno della Conde Nast International Luxury Conference.

Swarovski


Protagoniste quattro giovani donne: Nadja Swarovski, membro dell'Executive Board della griffe che porta il suo cognome, Delfina Delettrez Fendi, fondatore e direttore creativo Delfina Delettrez, Eugenie Niarchos, fondatore e direttore creativo Venyx e Gaia Repossi, direttore creativo del marchio di famiglia dal 2007, Repossi.

"Quello che faccio, forse perché sono timida, lo faccio anche per scioccare. È un modo teatrale di esporre gioielli rispetto al metodo classico della mia famiglia - dice Delfina Delettrez Fendi - Mi piace vedere i gioielli come l'interpunzione in una frase, danno ritmo. Non sono solo fiori e farfalle, alcuni sono dark, altri pieni di luce e ironia". Per lei l'ispirazione viene spesso dalla natura, come per la griffe Venyx.

"La gioielleria è una rappresentazione simbolica dei sogni, noi stiamo molto attenti alle pietre che usiamo", dice la fondatrice della griffe. C'è anche spazio per festeggiare un compleanno, i primi 120 anni della maison di cristalli Swarovski.

Suzy Menkes ha fatto entrare nel Salone una torta bianca a più strati alta oltre un metro, con un grande cristallo sulla punta. "Sono stati 120 anni sfavillanti - ha commentato Nadja Swarovski - C'è qui in sala una persona che mi ha ispirato, è la signora Rosita Missoni. Negli anni Novanta, dopo esser andata via di casa, non volevo lavorare per l'azienda di famiglia. Ero a New York e lavoravo con un'azienda che rappresentava vari marchi tra cui Missoni. Ecco la signora Missoni e tutta la sua famiglia, con la loro passione, mi hanno ispirato".

E ancora la signora Missoni è chiamata in causa dalla stilista dei gioielli SeeMe, Caterina Occhio, che ha lanciato nel 2012 un brand di lusso equo e solidale. Uno di questi gioielli è al collo di Rosita Missoni. Si tratta di una linea di cuori realizzati da donne che sono state vittime di violenza. I gioielli sono distribuiti oggi in 90 punti nel mondo.
 

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.