×
1 796
Fashion Jobs
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
is&t Finance Specialist
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
BOGLIOLI S.P.A.
Junior IT Application Manager\Junior IT Data Analyst
Tempo Indeterminato · GAMBARA
RANDSTAD ITALIA
Strategic Policy Manager Categoria Protetta ai Sensi Della lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Area Manager Piemonte & Liguria
Tempo Indeterminato · TORINO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Rtw Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · NOVARA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
E-Commerce
Tempo Indeterminato · NOLA
JIMMY CHOO
Senior Costing And Purchasing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Responsabile di Produzione- Fashion Luxury Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
21 nov 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Chiara Boni porta La Petite Robe sulle passerelle newyorchesi

Pubblicato il
21 nov 2014

Chiara Boni mette il turbo in Nord America, principale mercato per il suo marchio La Petite Robe. Dopo la sfilata al Pitti lo scorso anno, la stilista ha deciso di approdare sulle passerelle newyorchesi. "Mi piace realizzare progetti diversi. Gli Stati Uniti rappresentano oggi il 55% delle vendite totali di La Petite Robe, che è distribuita presso Saks, Neiman Marcus e da Bergdorf. Era quindi naturale pensare a New York", spiega Chiara Boni a FashionMag.com.

Chiara Boni accanto alle sue creazioni per la primavera/estate 2015


Il marchio di abiti femminili lanciato nel 2007 da Chiara Boni ha fatto richiesta presso il Council of Fashion Designers of America per presentare a New York la collezione autunno/inverno 2015-16. Dovrebbe sfilare tra il 15 e il 17 febbraio 2015.

Nel contempo, la maison ha messo a punto un nuovo concept di corner. "Si tratta di un format di corner arredato da noi con un colore platino luminoso e delle linee molto morbide per valorizzare la collezione. È un po’ l’embrione di quello che sarà il nostro futuro monomarca. Ci piacerebbe aprire il primo negozio di La Petite Robe a Milano; stiamo cercando l’occasione giusta", sottolinea la stilista.

L’idea è piaciuta ai grandi magazzini Neiman Marcus, in cui il marchio è già presente in una quarantina di punti vendita. La maison sta finalizzando in questi giorni il progetto che prevede l’apertura di circa 15 corner dedicati a La Petite Robe presso la prestigiosa insegna americana.

Con il suo concetto di abiti da giorno, ma anche lunghi da sera, molto comodi, tutti prodotti in Italia e realizzati in un unico tessuto stretch (un jersey bi-elastico), La Petite Robe, la cui collezione è composta da 80 pezzi e da 20 capi “couture”, ha subito sedotto il pubblico femminile americano. Ma non solo.

Il marchio è commercializzato per l’88% all’estero, tramite circa 200 clienti multimarca. Oltre che negli Stati Uniti, è venduto anche in Russia, negli Emirati Arabi e in Europa, specialmente in Spagna e in Inghilterra. Con il 2015, la distribuzione inizia anche in Germania.

Il fatturato di La Petite Robe ha raggiunto gli 8 milioni di euro nel 2014. Nei progetti futuri, anche lo sviluppo in Asia.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.