×
1 613
Fashion Jobs
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain - Demand Planning Emea
Tempo Indeterminato · FIRENZE
JIMMY CHOO
Stock Controller Incluse Categorie Protette l. 68/99
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
LUCA FALONI SRL
Full Time - Responsabile Magazzino e Coordinatore Ordini Online
Tempo Indeterminato · BERGAMO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Marketing And Communication Manager - English And French
Tempo Indeterminato ·
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Analista di Processi Finance & Controlling
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Senior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Illuminazione - Design
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Head of Operations
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Lavorazioni Intermedie
Tempo Indeterminato ·
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Coordinatore di Magazzino - Department Store
Tempo Indeterminato · PALERMO
PARIS TEXAS
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
VICE VERSA SRL
Wholesale Area Manager For Local And Int. Markets
Tempo Indeterminato · MILANO
MANPOWER SRL
Business Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Credit Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Digital Acqusition Media Specialist Appartenente Alle Categorie Protette Legge 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Wholesale Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Media Strategist, Native Content & Affiliates
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Responsabile Sviluppo Franchising - Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Talent Acquisition Partner
Tempo Indeterminato ·
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
10 lug 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Charlotte Olympia vuole crescere con Onward, cui ha ceduto una quota di maggioranza

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
10 lug 2017

Onward Luxury Group (OLG), che l’anno scorso ha comprato il pellettiere francese di lusso Moreau Paris, si ripete, ma questa volta nel settore delle calzature. La branca europea del gruppo giapponese Onward (ex Gibò) ha appena perfezionato un accordo con Charlotte Olympia, marchio britannico di scarpe di lusso lanciato da Charlotte Olympia Dellal nel 2008, di cui ha acquisito una quota di maggioranza. Non sono stati comunicati né l’importo dell’operazione, né l’entità della partecipazione.

Il marchio inglese apre un nuovo capitolo della sua storia con Onward - charlotteolympia.com


“Era da diverso tempo che seguivamo l'evoluzione di questo marchio, che ha avuto una crescita rapida e un successo folgorante. Dal punto di vista strategico, dopo l’acquisizione del brand di borse Moreau, eravamo interessati ad avere in gestione diretta anche un’etichetta legata al mondo della calzatura”, ha spiegato a FashionNetwork.com il capo di Onward Luxury Group, Franco Pené.
 
Nel quadro di questa “partnership strategica”, “mettiamo a disposizione di Charlotte Olympia sia il nostro know-how e la nostra piattaforma che la nostra rete di distribuzione nei tre showroom che possediamo a Milano, Parigi e New York, oltre alla nostra presenza in Giappone”, ha proseguito Franco Pené. OLG possiede in particolare il produttore di scarpe Iris Shoes, che ha sede a Fossò, vicino Venezia.

Punto di riferimento per la produzione e la distribuzione di collezioni di altissima gamma in Italia, il gruppo italo-giapponese produce su licenza le linee di prêt-à-porter e di calzature di Mulberry, il prêt-à-porter femminile di Rochas e di Antonio Berardi e le calzature di Proenza Schouler, Rochas e See by Chloé. L’azienda possiede inoltre, al di là di Moreau Paris, i marchi di abbigliamento Joseph e Jil Sander. In compenso, non conta più nel suo portafoglio il brand Véronique Branquinho, perché l’omonima stilista ha chiuso la sua maison nel giugno scorso.
 
Charlotte Olympia Dellal e Bonnie Takhar continueranno a ricoprire i rispettivi incarichi di direttrice creativa e presidentessa della griffe, precisa quest’ultima in un comunicato.
 
La label, che ha vinto il premio come miglior designer di accessori ai ‘British Fashion Awards’ nel 2015, era già prodotta in Italia, sempre con una grande attenzione alla qualità. Con la loro ragnatela d'oro come firma sulla suola, le calzature Charlotte Olympia s’ispirano al glamour hollywoodiano, proponendo nel contempo un design moderno.
 
Il marchio ha raggiunto in pochi anni un notevole successo e ha moltiplicato le collaborazioni. Viene distribuito in prestigiosi grandi magazzini, come Harrods, Bergdorf Goodman, Neiman Marcus, Isetan e Printemps, e gestisce 11 boutique monomarca nel mondo (fra le quali Mayfair a Londra, Manhattan a New York, Beverly Hills, Las Vegas, Mosca, Dubai e Bangkok).
 
Questo partenariato le permetterà “di proseguire nella propria crescita, in particolare sui mercati europei e asiatici”, spiega la maison in un comunicato.
 
Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.