×
1 445
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
5 set 2010
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Celio e Jennyfer sempre più in grande in rue de Rivoli

Pubblicato il
5 set 2010

6 set 2010 - Celio vi si trovava già in due versioni - una boutique di taglia per così dire "normale" (200 m²) e un Celio Club lato Chatelet -, ma stavolta la catena d'abbigliamento maschile di Marc e Laurent Grosman ha inaugurato uno spazio più grande, di ben 850 m², al 65 di rue de Rivoli. Soprattutto è da notare che Celio va a trovarsi vicino all'insegna sorella del gruppo, già insediata all'interno dello stesso edificio haussmanniano, e cioè di Jennyfer. Per di più, una sorta di passerella collegherà i due negozi al piano terra.

Le due aziende si divideranno il pianterreno fifty-fifty ed entrambe si avvarranno di un nuovo concept. Quello di Jennyfer è opera di Costa Imaginering, mentre Celio è stato creato da Saguez&Partners. Secondo Christian Pimont, Presidente del gruppo Celio, questa dislocazione in un'arteria principale e storica di Parigi mostrerà chiaramente la forza delle due aziende, in particolare di Jennyfer, in piena fase di riorganizzazione.

"Jennyfer non è molto diffuso nel centro di Parigi”, sottolinea Christian Pimont, “solamente a Saint-Lazare e al Forum". Il concept della boutique parte dai valori storici del marchio, per renderli però più contemporanei. Anche se il nero è ancora molto presente, lo studio di architetti ha cercato di nobilitare il negozio, smorzando certi toni, fra luci fluorescenti con dominante rosa a dare ritmo all'ambiente, e soprattutto cercando di sfruttare tutto lo spazio a disposizione ampliando la superficie interna utilizzata. Al primo piano, nel soffitto basso, è stata conservata in evidenza la struttura dei tubi, garantendo così un tono più metropolitano allo store.

Non è previsto a quanto pare un progetto per ristilizzare i negozi della catena Jennyfer. Tanto più che il costo per questa sistemazione (che comprende fra l'altro materiali come il cemento, grezzo o lavorato, fino a tavoli per la presentazione dei capi di grande formato) è arrivato a quasi 2.300 euro per metro quadrato. Jennyfer può contare su 410 negozi in totale, 340 dei quali in Francia.

Il negozio Celio propone invece tre ambienti differenti per tre mondi diversi: sportswear (giovane), casual (intermedio) e club (per la città). Il piano terra ospita per la maggior parte il Celio Club. Due ascensori per scendere sono installati all'entrata. L'idea è quella di trasportare da subito i clienti verso il sottosuolo, che è molto più grande (500 m² sugli 850 totali). All'apertura degli ascensori, Celio ha scelto di andare sul sicuro e vi ha posto la sezione pantaloni, che vale il 25% dell'intero fatturato dell'azienda.

Celio può contare globalmente su 930 boutique, la metà delle quali all'estero. Christian Pimont afferma che i due brand hanno fatto registrare buone prestazioni nel mondo nel primo semestre, pur ammettendo che la situazione economica mondiale non è certo d'aiuto!

Di Jean-Paul Leroy (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.