×
1 821
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Website Analytics Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
DIESEL
Europe Head of E-Commerce
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Concessions
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
District Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Area Manager Nord Italia
Tempo Indeterminato · ITALIA
FORPEN
Fisso
Tempo Indeterminato · SAONARA
THUN SPA
Analytics Junior Consultant
Tempo Indeterminato · MANTOVA
THUN SPA
Analytics Senior Consultant
Tempo Indeterminato · MANTOVA
CONFIDENZIALE
Area Manager - Est Europa
Tempo Indeterminato · MILANO
SWAROVSKI
Allocator Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
DOPPELGANGER
Addetto Tesoreria
Tempo Indeterminato · ROMA
HUGO BOSS
Retail Operations Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
STIÙ SHOES
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · COMO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operations Specialist Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NYKY SRL
E-Commerce Content Creator Specialist
Tempo Indeterminato · SILEA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Content Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Event Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Commerciale Estero Wycon Con Lingua Francese - Sede
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
Back Office Ufficio Vendite Categoria Protetta lg. 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
CRM Specialist Sales Assistant _ Luxury Brand
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicità
Pubblicato il
21 mag 2013
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Caruso cresce del 6% nel 2012 e affida lo stile a Sergio Colantuoni

Pubblicato il
21 mag 2013

Nonostante la congiuntura sfavorevole soprattutto sul mercato italiano, Caruso prosegue la sua corsa. Specializzata nel menswear di lusso per grandi griffe, l’azienda di Soragna (Parma) ha chiuso il 2012 con ricavi pari a 64,4 milioni di euro, “livello più alto di sempre e in crescita rispetto all’esercizio 2011 di circa il 6%”, scrive l’azienda nella relazione sulla gestione dello scorso esercizio.

Un look Caruso autunno/inverno 2013-14


Il risultato operativo lordo (Ebitda), che ammonta a 6,2 milioni, pari al 9,6% circa del fatturato (5,1% nel 2011), è raddoppiato rispetto al 2011. “Questo risultato evidenzia sempre più chiaramente gli effetti virtuosi delle ristrutturazioni a livello operativo e degli investimenti effettuati nel corso degli ultimi tre anni”, sottolinea la società nella relazione.

Considerando che la moda maschile è cresciuta appena dell’1,9% nel 2012 in Italia, mentre il settore tessile ha registrato una flessione dell’5,1%, i risultati ottenuti dall’azienda capitanata da Umberto Angeloni sono più che soddisfacenti, tanto più che quest’ultima non dispone di una rete di negozi monomarca, né ha ancora una significativa presenza in Cina.

Caruso ha continuato ad intervenire sulla struttura produttiva e razionalizzare i costi migliorando la produttività interna di circa il 5%. È stato rafforzato inoltre il team manageriale con l’arrivo a gennaio di Emilio Carbonera Giani in qualità di Direttore Generale.

Come produttore, Caruso ha confermato la sua posizione di leadership per le collezione di menswear di lusso e lavora oggi con le più grandi griffe internazionali. L’azienda segue in particolare una quindicina di brand maschili alto di gamma, di cui nove sono delle top griffe francesi, a cui si è aggiunto da un anno il primo marchio cinese uomo sartoriale di alta gamma She Ji-Sorgere.

La società parmense ha proseguito inoltre il riposizionamento del proprio marchio di abbigliamento maschile di alta gamma Caruso, e prevede a breve l’avvio di un progetto retail con flagship, franchising e corner. Recentemente l’azienda ha affidato lo stile del brand a Sergio Colantuoni, che curava già l’immagine di Caruso. Il noto stylist, fashion editor e “lifestyler” napoletano trapiantato a Milano, che ha iniziato la carriera da "Uomo Vogue", disegna la collezione dalla stagione autunno/inverno 2013-14. Un felice connubio, visto che l'azienda è stata fondata nel 1958 da Raffaele Caruso, un sarto napoletano trasferito al Nord…

“La collezione, composta da circa 200 pezzi, si è ampliata. È un guardaroba trasversale che va dai pezzi più classici a quelli più estrosi. Quello che è interessante è l’idea dello stile, e applicarlo alla collezione. Lavorare da Caruso è come lavorare in una sartoria. Tutto è fatto in maniera raffinata. Il mio lavoro consiste proprio nel rendere speciale questa grande potenzialità dell’azienda”, racconta Sergio Colantuoni, che prepara inoltre per la prossima edizione di Pitti Uomo un’installazione Caruso “ispirata alla più autentica tradizione dell’estate italiana”.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.