×
1 691
Fashion Jobs
RETAIL SEARCH SRL
Head of Supply Chain - Demand Planning Emea
Tempo Indeterminato · FIRENZE
JIMMY CHOO
Stock Controller Incluse Categorie Protette l. 68/99
Tempo Indeterminato · SERRAVALLE SCRIVIA
LUCA FALONI SRL
Full Time - Responsabile Magazzino e Coordinatore Ordini Online
Tempo Indeterminato · BERGAMO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Marketing And Communication Manager - English And French
Tempo Indeterminato ·
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Analista di Processi Finance & Controlling
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Knitwear Senior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Commerciale Illuminazione - Design
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Logistic Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Head of Operations
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Lavorazioni Intermedie
Tempo Indeterminato ·
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Coordinatore di Magazzino - Department Store
Tempo Indeterminato · PALERMO
PARIS TEXAS
Online Store Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
VICE VERSA SRL
Wholesale Area Manager For Local And Int. Markets
Tempo Indeterminato · MILANO
MANPOWER SRL
Business Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Credit Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO S.P.A
Digital Acqusition Media Specialist Appartenente Alle Categorie Protette Legge 68/99
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Wholesale Area Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Media Strategist, Native Content & Affiliates
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Responsabile Sviluppo Franchising - Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Talent Acquisition Partner
Tempo Indeterminato ·
Pubblicità
Di
Ansa
Pubblicato il
21 nov 2008
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Carla Bruni contro Michelle Obama: match di stile

Di
Ansa
Pubblicato il
21 nov 2008

PARIGI, 20 NOV - Ora la premiere dame di Francia Carla Bruni-Sarkozy non sarà più la sola a dettare legge in tema di stile fra le first lady e dovrà confrontarsi con la nuova arrivata alla Casa Bianca, Michelle Obama, anche lei giovane, bella e alla moda.


Carla Bruni - Foto : AFP

E' il divertente "match" delle mogli dei presidenti proposto dal settimanale francese Le Nouvel Observateur. Il prossimo grande appuntamento fra le due - dice il giornale - sarà il 20 gennaio 2009, il giorno dell'investitura di Barack Obama alla presidenza americana.

E poi, continua ironico, "ci aspettano quattro anni" di gara di eleganza e confronti tra abiti, borsette, scarpe, make-up. Il modello cui tutte le first lady fanno riferimento - secondo la rivista - è Jackie Kennedy e in questo senso Carla vince contro Michelle: "non si può nulla contro una modella".

Per la scelta degli abiti le due sono ex-aequo: ciascuna ha scelto di portare prevalentemente il "made in" del proprio Paese. Mentre la moglie di Obama predilige firme meno note come Maria Pinto, stilista di Chicago, Thakoon Panichgul o Narciso Rodriguez, la Bruni opta per le grandi maison francesi come Dior e Hermes.

Lo stile di Michelle è colorato, semplice, casual-chic, con abiti svolazzanti, mentre quello di Carla è 'bon ton', un'eleganza più classica e contenuta, di tailleur dai toni scuri come il grigio, il blu o il viola. Scarpe basse per entrambe: una per allinearsi con la statura del marito - con Nicolas Sarkozy che non è alto - l'altra perché è già un metro e 82 centimetri, "ha un fisico da giocatrice di basket, e non ha bisogno di aggiungersi altri centimetri".

Per quanto riguarda il portamento: Carla è un po' troppo posata, scrive il Nouvel observateur che dà per preferita anche stavolta la Obama: "é più dinamica, tutto il lei dice: 'Si', si può'". E per quanto riguarda il marito? Non c'é dubbio, anche qui Michelle è in vantaggio, per Le Nouvel Observateur, setytimanale della sinistra, che assegna il 'primo match' a Michelle Obama.

Copyright © 2021 ANSA. All rights reserved.