×
1 399
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
4 feb 2015
Tempo di lettura
5 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Canepa: partnership con Italdenim e Cariaggi per far crescere il processo industriale "SAVEtheWATER"

Pubblicato il
4 feb 2015

In occasione della XX edizione di Milano Unica che si svolge a Fieramilanocity dal 4 al 6 febbraio, è stato annunciato l’accordo, sottoscritto dal Gruppo Canepa con Italdenim e Cariaggi, per l’utilizzo su licenza del brevetto "SAVEtheWATER-Kitotex".

www.canepaevolution.it/


Canepa, attraverso il dipartimento di ricerca e sviluppo "CanepaEvolution", in collaborazione con il CNR-ISMAC di Biella, ha ideato e, da alcuni anni, industrializzato, il brevetto “SAVEtheWATER-Kitotex” che, utilizzando una sostanza di origine naturale, atossica, biocompatibile e biodegradabile, ottenuta dalla chitina contenuta nello scheletro esterno dei crostacei, consente di ridurre il consumo d’acqua ed energia del 90% e di eliminare gran parte degli inquinanti.

Un risparmio di acqua e di energia che si prolunga anche nei successivi lavaggi. Essendo il capo già sanificato, infatti, la temperatura di lavaggio può essere contenuta sui 30/40 gradi, con un notevole risparmio di acqua e di energia e una conseguente riduzione di sapone e di emissioni di CO2 nell'atmosfera. Come risulta dai test di laboratorio certificati da Enti come il CNR-ISMAC di Biella, il chitosano reticolato supera i 100 lavaggi in lavatrice con un conseguente risparmio anche economico.

L’accordo, che amplia le possibilità di utilizzo dell’innovativo processo produttivo a comparti merceologicamente diversi della tessitura e della filatura Made in Italy, prevede anche un lavoro congiunto per l’affinamento del brevetto e delle sue tecniche di lavorazione.

www.canepa.it


Italdenim è il secondo produttore italiano di denim. Cariaggi è leader nella produzione di filati pregiati e, in particolare, di cashmere. Due Aziende che, come Canepa, si contraddistinguono per produzioni interamente realizzate in Italia e, contemporaneamente, sono accomunate da una non occasionale attenzione alle problematiche collegate all’eco-sostenibilità dei propri processi produttivi, oltre ad avere attenzione per altre importanti prerogative derivanti da "SAVEtheWater", come quelle medicali, lenitive, sanificanti, batteriostatiche, antistatiche, anticoagulanti e anti-pilling.

Una sensibilità confermata dalla comune, recente adesione alla campagna 'Detox' di Greenpeace per una supply chain della moda trasparente e libera da sostanze tossiche, a cui Canepa, prima al mondo come azienda tessile, aveva già aderito.

“Questi accordi, al di là della loro importanza commerciale e industriale – commenta Elisabetta Canepa, Presidente del Gruppo Canepa –, sono anche un gratificante riconoscimento del nostro impegno pionieristico a sostegno di un’industria sempre più rispettosa dell’ambiente e della salute dei consumatori. Sono certa che, per il ruolo che Italdenim e Cariaggi svolgono nei loro specifici comparti, la sensibilità e l’impegno eco-sostenibile dell’intero mondo del fashion troverà un significativo impulso”.

“Crescere attraverso uno sviluppo sostenibile è ciò che vogliamo ottenere, portando innovazione nei processi produttivi e nei prodotti per ridurre drasticamente l’impatto ambientale del nostro denim, elevandone così gli standard qualitativi – questa è la visione di Gigi Caccia, Presidente di Italdenim -. L’utilizzo su licenza del brevetto "SAVEtheWATER-Kitotex", che ci permette un’ulteriore riduzione delle emissioni di CO2, delle sostanze tossiche utilizzate nei processi produttivi e risparmio delle risorse idriche, rafforza il nostro impegno, di oggi e di domani, per offrire al mercato il denim con i più alti standard di innovazione, design e rispetto ambientale”.

www.cariaggi.it


“La nostra azienda pone da sempre una grande attenzione all’ecologia e all’ambiente: nel corso degli anni ci siamo infatti volontariamente dotati di una serie di certificazioni in tale ambito, oltre ad avere sviluppato una linea di filati ecologici tinti esclusivamente con pigmenti vegetali, la linea "Systema Natvrae"”, ha commentato Cristiana Cariaggi, membro del Consiglio di amministrazione di Cariaggi. Abbiamo quindi aderito con entusiasmo al progetto "Save the Water", attualmente in fase di implementazione, in quanto si inserisce perfettamente nella strategia che portiamo avanti da anni con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale delle nostre lavorazioni”.

Agli accordi si accompagnano i confronti, in fase avanzata, con diverse altre aziende tessili, leader nel loro specifico comparto. "Gruppo Albini è da anni impegnato a innovare i propri processi produttivi e i propri prodotti anche in funzione di una più efficace salvaguardia dell’ambiente e della salute dei consumatori", spiega Silvio Albini, Presidente del Gruppo Albini. "Per questo abbiamo avviato un confronto per verificare la possibilità di adattare le soluzioni "SAVEtheWATER/Kitotex" al nostro processo produttivo. I primi risultati, da sottoporre a ulteriore verifica, sono sicuramente incoraggianti".

A proposito di Canepa, l'odierna S.p.A. fu fondata nel 1966, ma le sue radici nell’industria serica rimandano al 1930 con l’ingresso della famiglia Canepa nella società Serica Lombarda, a sua volta, frutto del know how tecnico e delle competenze creative di un’attività presente nel distretto comasco dall’inizio del Novecento. Il Gruppo Canepa è oggi leader mondiale nella tessitura di fascia alta con fibre naturali come il cashmere, la lana, il cotone, il lino, la canapa, attraverso un processo produttivo interamente Made in Italy.

Pubblicità Italdenim


Il Gruppo, controllato e guidato da Elisabetta Canepa, affiancata dai figli Alfonso e Carlotta, impiega circa 750 dipendenti, il 25% dei quali sono tecnici creativi, che consentono di realizzare ogni anno oltre 25.000 disegni originali di prodotto. L’azienda di San Fermo della Battaglia (CO) produce circa 1,5 milioni di metri lineari di tessuti stampati in stamperie di proprietà oltre a 1,1 milioni di metri di tessuti tinto in filo su oltre 160 telai in attività. Canepa, inoltre, produce tessuti per l’arredamento e possiede i marchi Fiorio, La Rana e Gallieni, che commercializzano direttamente cravatte, sciarpe, costumi da bagno e, da poco, giacche. Il fatturato del Gruppo Canepa nel 2014 è stato di oltre 100 milioni di euro, con un EBITDA del 12%.

Italdenim S.p.A. opera invece nel mercato del denim da 40 anni. Nata ad Arconate nel 1974 grazie alla volontà di un imprenditore visionario (Mario Caccia) affascinato dalle caratteristiche del denim, scoperto durante un viaggio negli Stati Uniti, ha fatto di ricerca, sperimentazione e innovazione un percorso di crescita che l’ha portata a Inveruno, con uno stabilimento di 40.000 mq. in cui viene svolta ogni fase di lavorazione: tessitura, tintoria e finissaggio.

Lo stesso percorso di ricerca dell’eccellenza ha portato l’azienda ad investire per rendersi autonoma nell’approvvigionamento di energia pulita e, grazie ad un avanzato impianto di cogenerazione, il recupero di energia termica ha consentito di ridurre drasticamente le emissioni di CO2 (-6.500.000 kg. a fine 2013). Il passo successivo è stato la riduzione dei rifiuti e delle sostanze nocive che comportano l’utilizzo e lo spreco di grandi quantitativi di acqua. Per questa ragione è stata creata la "Divisione Ingegneria Ambientale", responsabile dell’ideazione e della realizzazione dell’impianto di depurazione delle acque reflue dei processi di lavorazione del tessuto.

www.italdenim.it


La Cariaggi Fine Yarns Collection S.p.A., infine, nel 2008 ha festeggiato i suoi 50 anni di storia. Si tratta di una delle aziende italiane di riferimento a livello internazionale nella produzione di filati pregiati per la maglieria e tessitura di alta gamma. La storia di Cariaggi Fine Yarns Collection risale al 1958, quando Aurelio Cariaggi fonda la filatura che, a partire dagli anni ‘70, grazie allo spirito imprenditoriale e alla propensione all'innovazione del figlio Piergiorgio, oggi Amministratore Delegato, inizia un percorso di continua e costante crescita.

Da allora Cariaggi Fine Yarns Collection si dedica alla filatura cardata e alla filatura pettinata di fibre pregiate selezionate: cashmere, vicuña, misti cashmere e lane superfini per la realizzazione di un prodotto artigiano-industriale di alta qualità, destinato alle migliori firme di maglieria a livello nazionale ed internazionale. Cariaggi Fine Yarns Collection conta oggi circa 260 dipendenti e un fatturato 2014 di 103,5 milioni di euro. I filati di Cariaggi Fine Yarns Collection sono presenti in Italia e all’estero, con particolare rilevanza in USA e Giappone.

Elena Passeri e Gianluca Bolelli

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.