×
1 418
Fashion Jobs
MICHAEL PAGE ITALIA
Senior Buyer Settore Moda
Tempo Indeterminato · PRATO
MICHAEL PAGE ITALIA
Regional Account Manager Nord Italia Per Realtà di Bigiotteria
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
Junior Product Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
MARTINO MIDALI
E-Commerce e Retail Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PHILIPP PLEIN
Global CRM Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
BENEPIU' SRL
Produzione -Qualita'
Tempo Indeterminato · CARPI
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
17 dic 2009
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Cacharel avrà presto i fondi per proseguire l'attività

Pubblicato il
17 dic 2009

PARIGI, 17 dic 2009 - La casa francese di prêt-à-porter Cacharel ha ottime speranze di ottenere prossimamente i fondi necessari al finanziamento del suo piano sociale, che riguarda un centinaio di dipendenti su un totale di 120, ha dichiarato all'AFP il suo fondatore e amministratore delegato, nonché detentore dell'80% del capitale sociale Jean Bousquet.

Cacharel
Al centro, Jean Bousquet, fondatore e AD di Caharel - Foto: Pixel Formula

"I finanziamenti che cercavamo arriveranno a gennaio”, al termine di tre mesi di negoziazioni, ha assicurato Bousquet, precisando che "il piano sociale prevede la copertura di 6 milioni di euro, più le perdite 2009 di 3 milioni di euro", su un giro d'affari che quest'anno si è assestato su 20 milioni. Il gruppo Cacharel non sarà quindi costretto ad aprire il proprio capitale azionario per cercare nuovi soci ed è scongiurato il rischio di portare entro pochi mesi i libri in tribunale.

Nonostante le difficoltà a finanziare il piano economico che sfocerà nella partenza dei due terzi dei suoi dipendenti e in un rivoluzionamento del suo modello finanziario, Jean Bousquet non si lascia quindi deprimere dalla pur cocente delusione per questi insuccessi, anzi afferma che “a cominciare da oggi, l'azienda non ha più alcun problema, e ricordo anche che non ha nessun tipo di debito, né alcun passivo di bilancio”.

Alla maniera di numerose altre imprese del mondo del lusso e della moda come Christian Lacroix, Cacharel cesserà le sue attività produttive e si consacrerà principalmente alla gestione delle sue licenze. Infatti l'azienda ha da poco firmato degli accordi col produttore di carta Clairefontaine, o il gruppo tessile Eminence.

L'azienda familiare ha affidato la fabbricazione e la distribuzione delle sue collezioni donna e bambino dall'inverno 2010-11, al gruppo del settore lusso italiano AEFFE. In compenso, Cacharel resterà responsabile della creazione, delle sfilate e della comunicazione.

Cacharel
Il Liberty, il mitico tessuto stampato Cacharel, qui nella collezione estate 2009

La ristrutturazione, decisa all'inizio dell'anno, è appunto sfociata nell'adozione di questo piano sociale che durerà fino a ottobre 2010, e dovrebbe permettere a Cacharel di rinnovarsi raggiungendo il pareggio e poi i primi utili nel 2011, secondo la direzione.

Celebre dagli anni '70 per il suo tessuto stampato a fiori "Liberty", Cacharel ha recentemente reclutato un nuovo stilista, Cédric Charlier, che ha presentato la sua prima collezione a Parigi in ottobre. Il marchio, fondato nel 1962, ha conosciuto in questi ultimi anni un valzer di creatori.

Di Gianluca Bolelli (Fonte: AFP)

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.