×
1 566
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

C&A lancia la prima collezione per neonati con certificazione GOTS

Pubblicato il
today 17 mar 2015
Tempo di lettura
access_time 3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

C&A, l'insegna di abbigliamento fast fashion, amplia la sua offerta lanciando la prima collezione per neonati con certificazione GOTS, che definisce i requisiti accettati a livello internazionale, non solo in base a criteri ecologici, sociali e qualitativi lungo tutta la filiera, ma anche alla valutazione e all'analisi dei residui delle sostanze chimiche utilizzate nei processi.

La prima collezione per bebé certificata GOTS di C&A


L'impegno di C&A nella ricerca di soluzioni più sostenibili in termini di materie prime è continuo; la creazione di una gamma per neonati certificata GOTS è stata quindi una scelta "obbligata" e coerente.

Thorsten Rolfes, Head Corporate Communication Europe, spiega: "Ci siamo sempre impegnati a lavorare secondo standard di elevato valore etico e di sostenibilità, che sono del resto i principi essenziali su cui si fonda la nostra azienda. Di conseguenza, è molto importante per noi garantire la sicurezza e gli esiti dei derivati chimici dei nostri prodotti, per il bene dei nostri clienti e dell'ambiente. Continueremo a coltivare la nostra ambizione e ad ampliare le nostre offerte e faremo in modo che il marchio GOTS sia più visibile".

L'80% dei tessuti a marchio "Bio Cotton" risulta certificato in base all'Organic Content Standard (OCS), mentre il restante 20% è certificato dal Global Organic Textile Standard (GOTS). La nuova proposta per i neonati è la prima collezione C&A che espone sui suoi capi la certificazione GOTS.

C&A utilizza cotone organico dal 2004. Il marchio C&A "Bio Cotton" fu introdotto nel 2007 per rendere i tessuti di cotone biologico facilmente riconoscibili da parte dei clienti. "Oggi, il "Bio Cotton" rappresenta il 38% delle nostre vendite totali di prodotti di cotone, mentre gli altri prodotti di cotone sostenibile valgono il 40% delle vendite del settore cotone e rappresentano più del 27% della collezione completa. Nel 2014, abbiamo venduto 130 milioni di capi organici", indica Rolfes.

Mentre si continuano fare progressi nel settore dei prodotti biologici, anche l'impegno di C&A a favore dell'utilizzo di materiali sostenibili continua a crescere. C&A sta attualmente studiando le modalità che le permetteranno di produrre l'intera collezione di cotone con materiali sostenibili entro il 2020. "Per realizzare questo obiettivo", continua Thorsten Rolfes, "investiamo in programmi di responsabilità sociale e ambientali volti ad incoraggiare la produzione di cotone organico. E poiché il nostro scopo è far sì che il "Bio Cotton" sia alla portata di tutti, vendiamo i nostri prodotti allo stesso prezzo di quelli convenzionali".

I rigidi requisiti imposti dalla certificazone GOTS sull'impiego di sostanze chimiche nella produzione, prevedono un processo di approvazione da parte di un certificatore selezionato GOTS. L'integrità dei prodotti certificati GOTS è garantita dal rigido sistema di monitoraggio, che include ispezioni in sede e la certificazione dei macchinari, dei produttori e dei commercianti da parte di enti indipendenti e appositamente accreditati, oltre ai certificati di transazione per la relativa catena di custodia.

Tali indicazioni sono perfettamente in linea con gli obiettivi 2020 di C&A, che prevedono l'eliminazione delle emissioni di sostanze chimiche pericolose in tutte le filiere. Per conseguire questo obiettivo, C&A ha implementato la Direzione Sustainable Chemicals Management ed è membro attivo del gruppo Zero Discharge of Hazardous Chemicals (ZDHC).

Con più di 1.575 negozi in 21 Paesi europei e più di 35.000 dipendenti, C&A Europe è una delle aziende leader in Europa di negozi nel campo della moda. C&A è presente anche in Brasile, Messico e Cina.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.