×
1 541
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Learning Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SOBA SRL LABELON EXPERIENCE BEACH CLUB
Responsabile Amministrativo Contabile
Tempo Indeterminato · BACOLI
OTB SPA
Corporate Tax Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Financial Reporting Coordinator
Tempo Indeterminato ·
BALDININI SRL
Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Province di fr, te, lt, aq, ri
Tempo Indeterminato · FROSINONE
MANTERO SETA
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · GRANDATE
FOURCORNERS
Retail Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Emea Emarketing & Analytics Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
Stock Operations Manager - Boutique Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
IT Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicità

Bulgari rende omaggio ai suoi 'serpenti' con una mostra a Roma

Di
Ansa
Pubblicato il
today 3 mar 2016
Tempo di lettura
access_time 3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Emblema di seduzione, rinascita e trasformazione, il simbolo del serpente s'intreccia da secoli con la storia dell'uomo, catturandone l'immaginario. Fin dall'antichità, la capacità del rettile di rinnovarsi cambiando pelle, di rimanere in contatto con la terra e al tempo stesso elevarsi da essa, di avvolgersi sinuosamente o di sconfiggere i predatori, ha ispirato la produzione artistica in molti settori, tra i quali la gioielleria.

Il serpente, un motivo iconico della maison Bulgari


"SerpentiForm - Arte, Gioielleria, Design" è la mostra in programma dal 10 marzo al 10 aprile a Palazzo Braschi, a Roma, dedicata da Bulgari alle molteplici forme creative che il serpente ha assunto nell'arte, nella gioielleria e nel design, in un percorso che si snoda dall'antichità ad oggi.

Promossa da Roma Capitale Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, la rassegna, ideata e realizzata da Bulgari con il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura, è stata curata da Lucia Boscaini, Bulgari heritage curator e del dipartimento Brand Heritage della maison.

Uno dei tipici collier a serpente di Bulgari


Nell'antica Roma come in Africa, monili a forma di serpente venivano forgiati e indossati come portafortuna, così come in India e in Cina i poteri divini del rettile sono stati da sempre associati a concetti di creazione, fertilità e immortalità.
Negli anni Quaranta Bulgari ha colto la forza espressiva del simbolo reinterpretandolo per la prima volta in gioielleria con flessuosi orologi-bracciale divenuti icone della sua creatività.

Rendendo omaggio a un motivo che ha contribuito ad incrementare il successo della maison, Bulgari in questa mostra narra come il serpente abbia ispirato anche molti protagonisti dell'arte contemporanea, design, moda, fotografia.
I saloni del Museo Palazzo Braschi, progettato alla fine del Settecento dall'architetto Cosimo Morelli per Papa Pio VI, che volle farne dono al nipote Luigi Braschi Onesti, uno dei più significativi esempi del gusto neoclassico a Roma, espresso nello scalone monumentale decorato con stucchi, farà da sfondo a un allestimento multisensoriale.

Uno dei celebri bracciali a serpente di Bulgari


Sulla linea di supporto al patrimonio artistico di Roma, Bulgari annuncia di aver finanziato il nuovo allestimento illuminotecnico dello scalone monumentale del Museo, su progetto del celebre direttore della fotografia italiano Luca Bigazzi, sette volte David di Donatello e artefice di capolavori come La Grande bellezza di Paolo Sorrentino, che si avvale della sponsorizzazione tecnica di Viabizzuno.

Con il supporto di Bulgari si effettuerà anche il trasporto e il posizionamento nell'androne del Museo della carrozza storica appartenuta alla famiglia Chigi, oggi inserita tra le opere della collezione permanente della Sovrintendenza Capitolina. Il sovrintendente Capitolino ai Beni Culturali, Claudio Parisi Presicce, ha precisato comunque in una nota che "L'intervento del nuovo allestimento illuminotecnico dello scalone monumentale é senza alcun costo a carico dell' Amministrazione".

Uno dei celebri bracciali a serpente di Bulgari


Il percorso espositivo della mostra va dai gioielli antichi provenienti da Pompei e dal Museo Archeologico di Napoli, alle creazioni Serpenti dell'Archivio Storico di Bulgari, a cui si uniscono opere d'arte contemporanea, foto, abiti vintage, costumi teatrali e cinematografici, oggetti di design.

L'excursus sui Serpenti Bulgari va dai primi modelli stilizzati realizzati con la tecnica Tubogas, fino a quelli più realistici con scaglie in oro rivestite di smalti policromi. Del percorso fanno parte le opere di Keith Haring, di Alexander Calder, di Paul Klee, di Joana Vasconcelos, le immagini di maghi dell' obiettivo come Robert Mapplethorpe, Richard Avedon ed Helmut Newton.

Nell'allestimento anche alcuni abiti vintage dei maestri della moda italiana. Una sezione sarà dedicata ai costumi di scena indossati da Elizabeth Taylor nel film Cleopatra (1963).
 

Copyright © 2020 ANSA. All rights reserved.