×
1 046
Fashion Jobs
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
ADECCO S.P.A
Responsabile Qualità
Tempo Indeterminato · SIENA
CONFIDENZIALE
Country Sales Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
CENTEX SPA
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · GANDINO
FACTORY SRL
Impiegato/a Modellista
Tempo Indeterminato · FUCECCHIO
RETAIL SEARCH SRL
Responsabile Produzione - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
BENETTON GROUP SRL
Sap Analyst
Tempo Indeterminato · TREVISO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
Controller
Tempo Indeterminato · MANTOVA
Pubblicità
Pubblicato il
8 giu 2010
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Brunello Cucinelli continua la sua crescita dopo un 2009 di successo

Pubblicato il
8 giu 2010

8 giugno 2010 - Lo specialista del cachemire Brunello Cucinelli é riuscito ad affrontare il tumultuoso anno della crisi economica mantenendosi sulla cresta dell’onda. Il 2009 è stato infatti chiuso con un giro d'affari di 154,69 milioni di euro, in aumento del 7,53% e un utile netto che ha raggiunto gli 8,82 milioni di euro, in crescita dell'11,22% rispetto al 2008.

Brunello Cucinelli
Brunello Cucinelli, collezione primavera-estate 2010

“Nel 2009 abbiamo realizzato quasi 155 milioni di euro e abbiamo progettato di arrivare a quota 180 nel 2010, prevedendo di realizzare un +16% rispetto al 2009” ha dichiarato Brunello Cucinelli a FashionMag. "Il 2008 e il 2009 hanno rappresentato due anni di transizione e di ridefinizione dello scenario economico, morale e civile della nostra umanità. Due anni durante i quali abbiamo tutti dovuto rallentare, fermarci a riflettere, farci un esame di coscienza e reinventarci. Ora si è tornati ad investire su vari fronti, in particolare quello della creatività, che resta fondamentale".

L’azienda, con sede a Solomeo, in Umbria, prosegue infatti la sua crescita portando avanti un'importante piano di investimenti, che Brunello Cucinelli aveva annunciato a FashionMag in occasione dell’ultimo Pitti Uomo a Firenze. Parte di tali progetti, che prevedono l’inaugurazione di 11/12 boutique e di 6/7 corner in grandi departement americani e giapponesi entro la fine del 2010, hanno già visto la luce.

Quattro nuovi punti vendita sono infatti stati inaugurati a New York, su Madison Avenue, in Belgio, a Knokke, a Mosca, nei grandi magazzini Gum e infine a Bologna e tre boutique hanno da poco aperto le loro porte a Saint-Tropez alle collezioni per uomo, donna e agli accessori del marchio.

La casa di moda vanta dunque un successo crescente fuori dai confini italiani: basti pensare che esporta oggi il 63% del totale, di cui il 12% nei paesi emergenti. “Questo mi fa ben pensare - aggiunge Cucinelli - immagino infatti che si arrivi prossimamente ad un tasso di esportazione molto interessante sui nuovi mercati dove 3 anni non superavamo il 3%. Sul corto termine comunque per me resta molto importante la crescita che possiamo fare negli Stati Uniti perchè percepisco li’ una volontà di riprogettazione e un leggero cambiamento del gusto da uomo: lo sportivo chic di lusso sembra piacere sempre più”.

Recentemente Brunello Cucinelli ha anche ricevuto ad Heildelberg, in Germania, il Forum Prize 2010, nato come riconoscimento per le aziende che si sono particolarmente contraddistinte nel mondo dell’industria (tra i vincitori degli ultimi anni si annoverano Louis Vuitton, Puma e Bottega Veneta).

Di Elena Passeri

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.