×
1 441
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Agile Delivery Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Loss Prevention Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Italia e Svizzera - Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager Emea
Tempo Indeterminato · MILANO
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
19 mar 2014
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Bosideng inaugura a Roma il quartier generale di Bosideng International

Pubblicato il
19 mar 2014

A metà del 2012, Bosideng, colosso cinese dell'abbigliamento, ha fatto il suo ingresso in grande stile in Europa con l'apertura di uffici nuovi di zecca e di un negozio di tre piani nel centro di Londra. Per l'occasione, Bosideng aveva sviluppato una collezione maschile formale, chiamata Bosideng London (per la cui realizzazione erano stati chiamati i designer inglesi Nick Holland e Ash Gangotra, responsabili dello stile del marchio del cantante Liam Gallagher, Pretty Green) e confezionata in Europa.

Alcuni capispalla Bosideng. Foto: Bosideng


Ora, il marchio cinese specializzato nell’outerwear in piuma d’oca, ha inaugurato a Roma, nella prestigiosa zona di Via Veneto, l’headquarter italiano della Bosideng International. Con questa nuova apertura, realizzata sulla stessa falsariga di quella del flagship store londinese, Bosideng (brand da 1,2 miliardi di euro di fatturato nel 2013) prosegue la sua strategia espansionistica nel resto dell’Europa.

Sempre in questo senso, forte del suo know-how nella creazione e nella produzione di capispalla e giacche a vento, il gruppo ha fatto nascere il brand Bosideng Plus Zero, che al momento propone solamente questo tipo di prodotto. Il marchio, che è diffuso in Europa da poco più di 18 mesi, piano piano ha cominciato ad espandersi partendo dalla Germania e dall'Italia.

Coi suoi prodotti disegnati in Italia e confezionati in Cina, Bosideng Plus Zero proponeva un'offerta compresa tra i 90 e i 160 euro. Ma ora, con la collezione autunno-inverno 2014-2015, il brand ha realizzato 73 capi che vanno da modelli basici ad altri che integrano un cappuccio rotondo di pelliccia. Ed il posizionamento prezzi è stato rivisto verso l'alto, fra i 110 e i 500 euro.

Bosideng Plus Zero si focalizza sulla giacca a vento. Foto: Bosideng Plus Zero


Nel frattempo, e sempre a tale scopo espansivo, le “grandi manovre” di Bosideng avevano aggiunto a ottobre 2013 un altro tassello: l'acquisto della catena inglese specializzata nella moda maschile Greenwoods Menswear Ltd., attraverso la controllata Bosideng International. Il gruppo cinese, in quell'occasione ha acquistato le quote del fondo Pacific Trend Investment Limited e dunque oggi possiede il 96% della catena inglese creata negli anni 60 dell'Ottocento (che controlla 88 punti vendita in Inghilterra), comprata per 4,86 milioni di euro.

In sostanza, l'attuale filosofia del marchio è quindi quella di posizionarsi ad un livello medio-alto/alto grazie a un prodotto di ottima fattura e ricerca disegnato in Italia e confezionato in Cina con un eccellente rapporto qualità/prezzo.

Ritornando al mercato italiano, giunto al termine della prima campagna vendita interna, Bosideng può essere soddisfatto del risultato estremamente soddisfacente ottenuto, da subito, nella sua penetrazione sul mercato italiano. "L’ammontare dei primi risultati, svela Giancarlo Tafuro – direttore marketing, si aggira intorno al milione e mezzo di euro di fatturato per la stagione Autunno/Inverno 2014-15, con una copertura di circa 250 punti vendita sul territorio nazionale di alta gamma".


La sede londinese di Bosideng, al 28 di South Molton Street, nel West End. L'azienda ha fatto costruire un edificio di 6 piani (più un seminterrato) al posto di un antico pub. Tre livelli sono dedicati alla vendita e il resto ospita gli uffici del gruppo.

“Bosideng - prosegue Tafuro - nonostante il delicato momento di mercato non demorde e annuncia i suoi prossimi obiettivi: aprire 2 monobrand in Italia partendo dalla capitale mondiale del fashion system: Milano, per poi passare a Roma”. Nello specifico l'azienda di Shanghai, quotata in borsa a Hong Kong, è in trattativa per una location nel quadrilatero meneghino, dove sono presenti tutti i flagship store dei brand più importanti.

Al momento il gruppo Bosideng, al quale fanno capo nove marchi di abbigliamento (tra cui i quattro core brand di abbigliamento Bosideng, Snow Flying, Combo e Bengen) controlla circa 13.000 store in Cina.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.