×
647
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Product Marketing Manager - Fragranze
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Logistic And Customer Service Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Developer
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Commerciale Senior
Tempo Indeterminato · CREMONA
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Digital Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
SLOWEAR SPA
Retention Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Omnichannel Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CWF - CHILDREN WORLDWIDE FASHION
Wholesale Coordinator H/F
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Creative & Product Director
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Buyer Rtw Woman
Tempo Indeterminato · MILANO
METARISORSEUMANE
Junior Sales Manager B2B – Contract
Tempo Indeterminato · LIONE
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Business Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Emea Marketing Manager / Luxury Field / Milan
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Experience Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Analista Funzionale - Omnichannel IT Solution Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Qualitative & Quantitative Research Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · PARIGI
Pubblicato il
29 gen 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Boglioli chiede il concordato preventivo. Il buco sarebbe di 40 milioni di euro. 190 operai a rischio

Pubblicato il
29 gen 2017

Il marchio Boglioli di Gambara (BS), nato nel 1973 e specializzato nell'abbigliamento maschile (anche se produce pure una linea di abbigliamento femminile), ha depositato domanda di concordato preventivo. I numeri di questa crisi societaria sarebbero impietosi: secondo bresciatoday.it, il “buco” di bilancio arriverebbe a sfiorare i 40 milioni di euro, tra perdite di bilancio per oltre 28 milioni e perdite pregresse pari a quasi 11 milioni, cui andrebbero aggiunti i debiti di oltre 26 milioni di euro che sarebbero da versare a banche e fornitori.

Un look Uomo di Boglioli, AI 2016/17 - DR


L'azienda è controllata dal 2007 dal fondo Wise, partecipato dalla Banca Popolare di Milano, che nel 2013 ne ha acquisito il totale 100% delle quote e che oggi ha affidato il mandato di vendita del brand a Fineurop Soditic. Da quanto si apprende dalla stampa locale, ora la pratica è nelle mani del commissario nominato dal tribunale, mentre cresce l'agitazione fra i 190 dipendenti (molti dei quali sarebbero a rischio) attivi nello stabilimento di Gambara.

Dal 2014 il brand era oggetto di un piano di rilancio, che lo ha portato ad assumere a fine 2015 il primo direttore creativo della sua storia, Davide Marello, a cambiare AD (da Giovanni Mannucci, approdato poi da Pal Zileri, il testimone era passato ad Andrea Perrone lo scorso ottobre), a inaugurare il suo primo monomarca a New York ad agosto 2016 e a praticare un aumento di capitale per cassa. Già nel 2014 il fondo Wise aveva dovuto acquistare il debito che l'azienda aveva verso GE Interbanca (la metà dell'intero indebitamento) per poi convertirlo in patrimonio.

La domanda di concordato sarebbe stata presentata proprio allo scopo di garantire la continuità aziendale e permettere alla società di proseguire in questo progetto di rilancio, approvato con la consulenza del Boston Consulting Group, il quale prevede il ritorno all’utile operativo nel 2017, sostengono fonti vicine al dossier.

Boglioli Donna, AI 2016/17


Nonostante il fatturato abbia tenuto (oltre i 24 milioni di euro nel 2015, di cui il 20% ottenuto negli USA), il rosso non è mai stato recuperato da Boglioli. Secondo quanto riportato dal sito Web reportaziende.it, a fronte di un patrimonio netto di 24 milioni e mezzo di euro, la passività supererebbe i 52 milioni e 650mila e nel 2016, sempre secondo le fonti vicine all'operazione, il brand avrebbe registrato un Ebitda negativo e debiti finanziari pari a circa 15 milioni di euro.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.