×
1 258
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Human Resources Manager - Corporate & Business Functions
Tempo Indeterminato · MILANO
JIMMY CHOO
Costing Manager
Tempo Indeterminato · CHIESINA UZZANESE
CONFEZIONI GIOIELLI SPA
Buyer
Tempo Indeterminato · PRATO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga - Rtw Purchasing & Procurement Coordinator
Tempo Indeterminato · NOVARA
PATRIZIA PEPE
Back-Office Wholesale Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
SAY WOW SRL
Junior Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta ww Merchandise & Retail Planning Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Marketing&Communications Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Product Compliance Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MILAAYA EMBROIDERIES
Business Development/Sampling & Production Coordinator
Tempo Indeterminato · MILAN
BENEPIU' SRL
Responsabile Tecnico
Tempo Indeterminato · CARPI
UMANA SPA
HR Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Italia Wholesale – Responsabile Showroom
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Head of Advertising And Digital Production
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Administration And Accounting Manager / Luxury Brand / Mendrisiotto
Tempo Indeterminato · COMO
GINNIBÒ SRL
E-Commerce Operation Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
DREAMERS FACTORY
Production Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
12 giu 2013
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Boggi mette il turbo all’estero

Pubblicato il
12 giu 2013

Boggi prosegue l’internazionalizzazione con una raffica di nuove aperture programmate da qui a settembre. L’obbiettivo è di rafforzarsi nei mercati di riferimento, in particolare Francia e Germania, e di avviare lo sviluppo in Asia. Il marchio della famiglia Zaccardi, specializzato nel menswear, vanta ricavi per circa 200 milioni di euro.

Boggi primavera/estate 2013


L’ambizioso piano di espansione riguarda in primis la Francia, dove Boggi ha aperto dal 2010 già tre boutique: a Saint-Tropez, Cannes e Parigi in Boulevard Saint Germain. A fine agosto l’insegna inaugurerà un quarto negozio, in Boulevard des Italiens 38, a Parigi. Uno spazio di 640 m2, che accoglierà tutte le collezioni Boggi, compresa la linea giovane BM39.

“L’Esagono è uno dei nostri mercati esteri più importanti. Le vendite stanno andando molto bene e c’è la volontà di investire ulteriormente con nuove boutique. Dopo questo nuovo importante punto vendita sulla Rive Droite intendiamo proseguire l’espansione a Parigi in particolare nei quartieri del Marais, del 16° arrondissement e presso le Halles. Siamo già in contatto con Unibail, che sta gestendo la ristrutturazione di questo immenso spazio commerciale nel centro della capitale. Siamo interessati a svilupparci anche nel resto del Paese in città come Lione, Strasburgo e Tolosa”, spiega Paolo Selva, Brand Development Manager.

La Germania è l’altro mercato europeo più significativo per il marchio che si appresta ad inaugurare, il 27 luglio, la quarta boutique in questo Paese, dopo Ingolstadt (outlet), Berlino e Monaco di Baviera. Lo spazio di 500 m2 aprirà i battenti a Francoforte, in Steinweg. Sempre in luglio sarà inaugurata una boutique ad Anversa in Belgio, dove Boggi aprirà inoltre in gennaio 2014 un altro negozio, a Knokke.

“Siamo presenti quasi dappertutto in Europa. Ci mancano solo i Paesi scandinavi. Stiamo spingendo molto anche sulla rete degli aeroporti. L’altro focus è lo sviluppo in Asia”, prosegue Paolo Selva. In dicembre l’azienda ha aperto il suo primo punto vendita in quest’area, scegliendo la formula della gestione diretta, con un negozio di 200 m2 situato presso Harbour City, uno dei centri commerciali più importanti di Hong Kong.

Boggi primavera/estate 2013


“Il negozio di Hong Kong sta registrando risultati eccellenti, che ci spingono a trovare altri spazi in questa città e ad espanderci maggiormente in Asia”, indica il manager. A fine luglio è prevista l’apertura di un flagship di 400 m2 con un partner locale a Seoul, dove Boggi conta già un piccolo shop-in-shop presso il department store Hyundai.

Negli ultimi quattro anni l’insegna ha raddoppiato i punti vendita per raggiungere un totale di 124, di cui una cinquantina in Italia. Boggi aspira a diventare un marchio di riferimento per il menswear con un prodotto posizionato nel medio-alto di gamma e un buon rapporto qualità/prezzo. Il brand offre un vero e proprio total look per uomo, che va dal formale al “leisurewear”, con un’ampia gamma di prodotti.

Il 50% delle collezioni è realizzato in Italia, il resto all’estero, ma con tessuti italiani. “Il nostro competitor di riferimento è Hugo Boss. Ci differenziamo con un look italiano”, conclude Paolo Selva.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.