×
1 495
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

Bogart: il fatturato cresce del 9,4% nel 2016

Da
Pubblicato il
today 16 mar 2017
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il gruppo Bogart, specialista nella creazione, produzione e vendita di profumi e cosmetici, ha ottenuto un fatturato di 104 milioni di euro nel 2016, crescendo del 9,4% (+1,5% a perimetro costante). Un incremento sostenuto dall’ampliamento della sua rete europea di negozi di proprietà.

Un negozio di April, insegna del gruppo Bogart


Nel dettaglio, l’attività diffusion, che comprende i profumi (con i marchi di proprietà Bogart, Ted Lapidus e Carven, e i marchi su licenza Chevignon, Lee Cooper, Naf Naf) e i cosmetici (con i marchi di proprietà Méthode Jeanne Piaubert e Stendhal), ha ottenuto un fatturato di 42 milioni di euro, in aumento del 3,2%. Bogart fa notare, in un comunicato, “l’eccellente dinamismo” del proprio brand omonimo oltre al successo del marchio Carven sul mercato francese.
 
L’attività dei negozi è invece cresciuta del 14%, a 62 milioni di euro, trascinata dai 23 nuovi punti vendita April comprati nel 2015 e dall’acquisizione nello scorso mese di dicembre del gruppo tedesco HC Parfümerie, che possiede 80 negozi e sette franchising. “Mentre la rete di negozi francesi consolida la propria posizione in un mercato stagnante, l’insegna April realizza ottime prestazioni in Israele, mercato maturo per il gruppo”, precisa Bogart.

Integrando i ricavi dell'attività che il gruppo compie come licenziatario, il fatturato di Bogart arriva a 105,6 milioni di euro, per una crescita dell’8,3%. Tuttavia, questo business ha dovuto registrare un calo importante quest’anno, pari al 33,3%, a causa della “chiusura di una licenza su una gamma di prodotti”.
 
Per quest'anno, il gruppo francese conta sugli effetti dell’integrazione al suo portafoglio di HC Parfümerie allo scopo di “affermare il suo posizionamento come distributore a livello europeo, di accelerare la propria crescita internazionale e di raddoppiare l’estensione della sua rete retail di negozi gestiti in proprio”.
 
Bogart è presente in più di 90 nazioni, impiega 1.120 persone e genera il 74% del suo fatturato all'estero.
 
(Versione italiana di Gianluca Bolelli) 

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.