×
1 566
Fashion Jobs
keyboard_arrow_left
keyboard_arrow_right

BOF premia la creatività italiana

Pubblicato il
today 14 feb 2014
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

The Business of Fashion ha selezionato le 10 migliori campagne pubblicitarie della Primavera/Estate 2014 tra le centinaia che popolano pagine di riviste, forum e piattaforme di social media. «Il cambiamento è in atto» ha sentenziato l’autorevole BOF, che ha incluso in classifica le campagne di 4 marchi italiani e quelle di Givenchy (ideata dal direttore creativo Riccardo Tisci) e di Kenzo (firmata da Cattelan, Ferrari e Talso di Toilet Paper).

KENZO by Toilet Paper (Maurizio Cattelan & Pierpaolo Ferrari) - Foto: cameramoda.it


La campagna di Agnona, con il ritratto in bianco e nero della modella Dree Hemingway firmato da Inez and Vinoodh, rappresenta secondo BOF «la prova che ad un brand non serve sempre mostrare i propri prodotti». Molto apprezzata l'intuizione creativa di William Wegman, che ha immortalato in pose antropomorfe il levriero icona di Trussardi celebrando i 40 anni del marchio. E se da Valentino spicca l’immagine forte di modelle in posa nel deserto sotto l’obbiettivo di Craig MCDean, le sporty scolarette di Prada immortalate da Steven Meisel si fondono con i visi stilizzati sulle pellicce in un riuscito effetto trompe-l'oeil.

È un premio alla creatività italiana, come emerge dalle altre due campagne presenti in classifica. Kenzo prosegue infatti la partnership con i vulcanici Pierpaolo Ferrari, Maurizio Cattelan e Micol Talso, che ribadiscono l’immagine intrigante e l’anima giocosa del marchio. Incarna invece la filosofia di Riccardo Tisci la nuova campagna pubblicitaria di Givenchy che alterna la cantante neo-soul Erykah Badu, «il talento del futuro» Asia Chow e Maria Borges negli scatti di Mert & Marcus.

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.