×
1 503
Fashion Jobs
SIDLER SA
Collection Merchandising Manager Kids / Fashion Brand / Stabio
Tempo Indeterminato · STABIO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Prodotto & Coordinamento Fornitori
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CHABERTON PROFESSIONALS
Area Manager Outlet Europa - Fashion & Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Sistemi Informativi
Tempo Indeterminato · VIGEVANO
JENNIFER TATTANELLI
Responsabile Ufficio Prodotto
Tempo Indeterminato · FIRENZE
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Shoes Costing Specialist
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · TORINO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Retail Supervisor Italia/Estero
Tempo Indeterminato · GENOVA
CONFIDENZIALE
Sales Account Manager Italia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Responsabile Produzione e Avanzamento Produzione
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
Di
APCOM
Pubblicato il
20 ott 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Barbie, vendite in rialzo per il secondo trimestre di fila

Di
APCOM
Pubblicato il
20 ott 2016

Gli sforzi di Mattel per rivitalizzare le vendite delle sue Barbie stanno dando frutti. Lo dimostra l'ultima trimestrale del gruppo; anche se gli utili hanno deluso, il fatturato generato dalla celebre bambola è cresciuto per il secondo trimestre di fila.


La premessa è positiva in vista di una cruciale stagione dello shopping natalizio durante la quale si registra il 50% circa delle vendite mondiali di giocattoli. L'azienda ha inoltre annunciato un dividendo di 38 centesimi per azione per il quarto trimestre del 2016, invariato rispetto allo stesso periodo dello scorso anno; verrà distribuito il 9 dicembre a chi risulta azionista il 22 novembre prossimo.

Nei tre mesi chiusi il 30 settembre scorso, Mattel ha registrato utili per 236,3 milioni di dollari, o 68 centesimi per azione, contro 223,8 milioni, o 66 centesimi per azione, sullo stesso periodo dell'anno precedente. Al netto di voci straordinarie, il risultato è stato di 70 centesimi per azione, 1 centesimo sotto le previsioni.

Le vendite sono state pressochè invariate a 1,8 miliardi di dollari, comunque sopra quota 1,77 miliardi del terzo trimestre del 2015. A livello geografico, il fatturato è cresciuto del 3% in Nord America ma a livello internazionale è sceso del 4%.

Quanto alla Barbie, le vendite mondiali sono aumentate nel periodo del 16% annuo dopo il +23% messo a segno nei tre mesi precedenti. Quelle del marchio di giocattoli American Girl Brands sono salite per la prima volta in un anno (+14% a 125,5 milioni di dollari). I prodotti Fisher-Price hanno registrato un +6% a 661,5 milioni.

Christopher Sinclair, amministratore delegato di Mattel, ha rilasciato commenti ottimisti: "Anche se abbiamo ancora un quarto trimestre cruciale da realizzare, siamo sulla strada giusta per raggiungere le stime sull'intero anno fiscale". In attesa dei conti, arrivati ieri a mercati chiusi, il titolo Mattel aveva chiuso la seduta al Nasdaq in calo dello 0,29% a 30,62 dollari. Nel dopo mercato ha corso di quasi il 6%. Da inizio anno è in rialzo del 13%.

Fonte: APCOM

Tags :
Business