×
1 684
Fashion Jobs
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
District Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
NARA CAMICIE
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Account Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Retail Area Manager Piemonte/Liguria/Lombardia
Tempo Indeterminato · TORINO
Pubblicità
Pubblicato il
8 ago 2012
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Barbara Franchin: «Tutto ciò che è nuovo e interessante proviene dall’Asia»

Pubblicato il
8 ago 2012

Vera e propria anima del concorso per giovani stilisti ITS (International Talent Support), che supervisiona da 11 anni, Barbara Franchin setaccia le scuole di moda e di design di tutto il mondo per far emergere la creatività degli angoli più remoti del pianeta. Al termine dell'11ma edizione dell'ITS, appena conclusasi a Trieste, la Franchin traccia un bilancio del momento e ne analizza le tendenze.


Barbara Franchin, fondatrice e direttrice del concorso ITS


FashionMag: Qual è la nuova geografia della creatività nella moda?
Barbara Franchin: L’Asia è emersa in modo preponderante quest'anno, con numerosi concorrenti provenienti dalla Cina e dalla Corea che sono venuti ad aggiungersi ai giapponesi presenti quasi dall'inizio del concorso. Tutto ciò che è nuovo e interessante proviene dall'Asia, poi dalla Russia e dai Paesi ex-sovietici. Sono le nazioni più sorprendenti, con stilisti giovanissimi che studiano per la maggior parte nei loro Paesi e non nelle grandi scuole di moda europee. Hanno il senso del sacrificio e sono profondamente impegnati in ciò che fanno. Ci credono. Vogliono arrivare! In Europa, abbiamo notato la presenza di numerosi britannici, tedeschi e danesi.

FM: Quali tendenze spiccano fra le migliaia di portfolio di candidature che avete ricevuto e analizzato per effettuare la selezione finale?
BF: Il tema principale è quello del contrasto, con un'onnipresenza del bianco. Un bianco totale e assoluto, spesso utilizzato in opposizione al nero. Il contrasto è molto utilizzato anche nei materiali, flessibili e rigidi. Nei colori, abbiamo visto soprattutto il verde e il blu, mentre abbiamo notato l'assenza totale di stampati. Poi, in una quantità incredibile di progetti, spiccava la presenza degli uccelli, come metafora di rinascita e simbolo di pace. Il volo sembra l'unica possibilità di staccarsi dalla realtà attuale, che non è molto piacevole. La figura della donna molto forte, con la sua capacità di creazione (nel senso di riproduzione), è anch'esso apparso come un tema importante. Infine, il volto coperto è un elemento costante.

FM: In questa 11ma edizione non figurava in concorso la categoria dedicata alla fotografia. Avete avuto dei problemi a far quadrare il bilancio?
BF: Per mancanza di sponsor, non c'è stata una sezione fotografica. Quest'anno è stato terribile. Ho firmato l'ultimo contratto di sponsorizzazione giusto poco prima del concorso... Stiamo vivendo un incubo. Abbiamo avuto delle grosse difficoltà a causa della crisi a partire dal 2009 e poi non ci siamo mai ripresi. Penso che organizzare questo tipo di evento sarà sempre più difficile. ITS ha un budget di circa 1,3 milioni di euro e necessita di un lavoro di preparazione enorme, con tutta la ricerca, la produzione, la gestione dei contatti, ecc. Eve, la società che organizza questo concorso, impiega 10 persone a tempo pieno e cinque volte di più all'approssimarsi dell'evento. Stiamo tenendo grazie ai nostri partner principali (ndr. :Diesel, YKK, Swarovski), ma anche ai più piccoli, anche se diventa molto difficile convincere gli sponsor. Fino adesso siamo riusciti a mantenere ITS in vita facendo dei grossi sacrifici. Per contro, siamo una struttura totalmente libera, che non è legata ad alcuna istituzione. E la libertà ha un prezzo.

Dominique Muret (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.