×
625
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Product Marketing Manager - Fragranze
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
NEIL BARRETT
Logistic And Customer Service Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THUN SPA
HR Business Partner Corporate
Tempo Indeterminato · BOLZANO
RANDSTAD ITALIA
Sales Developer
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Commerciale Senior
Tempo Indeterminato · CREMONA
MIROGLIO FASHION S.R.L.
Digital Marketplace Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
SLOWEAR SPA
Retention Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SLOWEAR SPA
Omnichannel Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CWF - CHILDREN WORLDWIDE FASHION
Wholesale Coordinator H/F
Tempo Indeterminato · MILANO
CAMICISSIMA
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Accessori e Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Creative & Product Director
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Buyer Rtw Woman
Tempo Indeterminato · MILANO
METARISORSEUMANE
Junior Sales Manager B2B – Contract
Tempo Indeterminato · LIONE
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Business Developer
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Emea Marketing Manager / Luxury Field / Milan
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Experience Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Analista Funzionale - Omnichannel IT Solution Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Qualitative & Quantitative Research Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
AMINA MUADDI
Product Manager
Tempo Indeterminato · PARIGI
Pubblicato il
1 mar 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Barbara Bui: il fatturato cala del 20,8% nel 2015

Pubblicato il
1 mar 2016

Pessima annata la 2015 per Barbara Bui. Dopo un esercizio 2014 terminato con una diminuzione di fatturato del 5%, stavolta il gruppo chiude l'esercizio 2015 al 31 dicembre con un crollo del 20,8%. Una battuta d'arresto che il management ha spiegato con il contesto geopolitico altamente compromesso e con il calo delle presenze nei negozi di Parigi a seguito degli attentati di inizio e fine anno.

Pre-collezione autunno 2016 - Barbara Bui


Il fatturato di Barbara Bui è stato di 24,8 milioni di euro (31,4 milioni nel 2014). Nel dettaglio, le vendite retail sono state pari a 10,1 milioni di euro, in calo del 17,5%. Un anno dunque particolarmente difficile per i 4 negozi parigini (sugli 11 che il marchio possiede nel mondo).

Le vendite wholesale di Barbara Bui hanno rappresentato ancora una volta l'introito principale, con i loro 14,7 milioni di euro, calando comunque del 22,9%. Il marchio spiega questa dinamica con la sua prudenza nel vendere in alcuni mercati, soprattutto nei Paesi dell'Est e in una parte del Medio Oriente.

I risultati del gruppo comprendono ancora quelli dei multimarca Kabuki, che però stanno chiudendo. Lanciato nel 1983 da Barbara Bui e William Halimi nel quartiere Etienne Marcel di Parigi, il concept era arrivato a contare fino a tre negozi dal posizionamento creativo (Donna, Uomo e Accessori).

Da due boutique, Kabuki era passata a mantenerne una sola (in rue Etienne Marcel 23) nel novembre 2015, ma anche quest'ultima si sta apprestando a chiudere i battenti. Non è escluso che Kabuki riveda la luce a medio termine, però stavolta collocandosi in un quartiere frequentato da una clientela più internazionale e di lusso.

Infatti, sebbene i dati 2015 non siano lusinghieri, il griuppo Barbara Bui afferma di aver già preso dei provvedimenti per limitare l'impatto del calo dell'attività, in particolare sulla sua liquidità.

Anaïs Lerévérend (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.