×
1 328
Fashion Jobs
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
13 ott 2010
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Banana Republic respinta dagli Champs-Elysées

Pubblicato il
13 ott 2010

13 ott 2010 – Ormai si è capito: le cose non sono assolutamente facili per chiunque voglia installarsi sugli Champs-Elysées. Già sappiamo del calvario di H&M, che solo dopo tanti anni di tentativi è riuscito ad aprire un flagship sui Campi Elisi, ma stavolta è l'azienda americana del gruppo Gap, Banana Republic a vedersi respinta dalla commissione nazionale francese 'Cdac' sul più "difficile viale del mondo", alla Rotonda degli Champs-Elysées.

comité Champs-Elysées, Banana Republic
Un modello Banana Republic

Qualcuno intravedrà senza dubbio in questa decisione l'ennesima conseguenza della politica attuata dal Comune di Parigi, il quale da sempre cerca di limitare l'arrivo di insegne di abbigliamento sul viale per mantenerne valore e autenticità. Lo spazio, commercializzato da Cushman & Wakefield, in un certo senso sembra essere oggetto di una maledizione. Prima di Banana Republic, era stato assegnato a Go Sport che alla fine ha deciso di non venire (l'azienda stava chiudendo all'epoca parecchi dei suoi negozi parigini). In seguito, Dolce & Gabbana ha considerato attentamente il progetto di insediarvi la sua seconda linea D&G, ma alla fine anche il brand italiano ha fatto marcia indietro.

La società americana tuttavia non si arrende, e ha reso noto che depositerà un corposo dossier alla Cdac tra i mesi di febbraio e marzo prossimi.

E' vero però che l'esperienza e i precedenti insegnano che il futuro sorride a chi ha la pazienza di aspettare e la reale determinazione di aprire sui Campi Elisi. Infatti Abercrombie & Fitch ce la dovrebbe fare ad inaugurare per il prossimo maggio, e anche Levi's alla fine è riuscito a strappare un'autorizzazione. Si vedrà. Intanto, la prossima inaugurazione prevista è quella di Tommy Hilfiger a metà novembre.

Di Jean-Paul Leroy (Versione italiana di Gianluca Bolelli)

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.