×
1 131
Fashion Jobs
IRIDE GROUP SRL
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Events Project Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Head of Marketing (Rif. Mkt)
Tempo Indeterminato · MILANO
FORPEN
Buyer Abbigliamento
Tempo Indeterminato · SAONARA
UNIGROSS SRL
Jobdesk Buyer Import
Tempo Indeterminato · CITTÀ SANT'ANGELO
CONFIDENZIALE
Talent Acquisition & Employer Branding Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILAN
ADECCO S.P.A
Responsabile Qualità
Tempo Indeterminato · SIENA
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
1 dic 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Asos varrebbe ormai più di Marks & Spencer

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
1 dic 2017

Il pure player della moda britannica Asos sarebbe passato davanti all’insegna di distribuzione Marks & Spencer in termini di valore borsistico, secondo le valutazioni di Reuters. Un'evoluzione simbolica su più livelli, non solo per il panorama britannico.

Il sito di vendite online piace a un pubblico giovane e alla moda. - Asos


L'agenzia Reuters ha infatti stimato a 5,06 miliardi di sterline (5,7 miliardi di euro) il valore di Asos il 29 novembre 2017 alla chiusura della seduta della Borsa di Londra, contro i 4,89 miliardi (5,5 miliardi di euro) di Marks & Spencer.
 
Questo passaggio simbolico fra un pure player lanciato solamente 17 anni fa e un’insegna fondata nel 1884 non costituisce una reale sorpresa, poichè la capitalizzazione borsistica delle delle due strutture era divenuta quasi identica alla fine di agosto. Un crollo vertiginoso per M&S, che era valutato 17 miliardi di sterline alla fine degli anni '90.

Asos propone 85.000 prodotti a una clientela ormai composta da 15,4 milioni di cyber-acquirenti in tutto il mondo. Nell’esercizio chiuso a fine agosto, i ricavi annui del distributore online hanno raggiunto i 2,168 miliardi di euro. Le sue vendite all’estero sono aumentate del 47% (+36% a cambi costanti) nel corso del periodo e ammontano ormai a 1,328 miliardi di euro.

Marks & Spencer è impegnato in un piano per ridurre la sua rete di negozi internazionali. - AFP


Nell’esercizio 2016-17, chiuso il 1° aprile, Marks & Spencer aveva generato invece un utile netto di 115,7 milioni di sterline (134,1 milioni di euro), contro i 404,4 milioni dell’anno scorso, per un calo del 71,4%. Una controprestazione attribuita soprattutto alle fiacche vendite di abbigliamento dell’azienda.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.