×
1 071
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Area Manager Wholesale Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Product Manager Accessori
Tempo Indeterminato · TREVISO
DELL'OGLIO
Sales Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CLARKS - ASAK & CO. S.P.A.
Addetta/o Ufficio Commerciale
Tempo Indeterminato · BUSSOLENGO
RANDSTAD ITALIA
Coordinator Ufficio Commerciale & Marketing
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Autista di Direzione (Driver)
Tempo Indeterminato · MILANO
MASSIMO BONINI SHOWROOM
Impiegato/a Back Office Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
IRIDE GROUP SRL
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
FOURCORNERS
Brand Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
CAPRI SRL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
OTTICA GIULIANELLI
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · FERRARA
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Global Client Data Visualization Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Area Manager Estero - Settore Accessori
Tempo Indeterminato · NAPOLI
FOURCORNERS
Online Brand Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Logistics Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
THE THIN LINE LANZAROTE
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · TÍAS
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Manager- Azienda Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VERSACE
Wholesale Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Responsabile Sviluppo Collezioni Calzature
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci ww Business Performance Management Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
APCOM
Pubblicato il
24 nov 2015
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Apple vuole lanciare Apple Pay in Cina a inizio febbraio

Di
APCOM
Pubblicato il
24 nov 2015

Apple Pay, il servizio di pagamenti mobile della società guidata da Tim Cook, potrebbe sbarcare in Cina all'inizio di febbraio. Il gruppo di Cupertino vorrebbe avere le autorizzazioni necessarie entro l'8 febbraio, il Capodanno cinese.

Foto: Apcom


Secondo le fonti sentite dal Wall Street Journal, Apple avrebbe stretto accordi con Industrial & Commercial Bank of China, China Construction Bank, Agricultural Bank of China e Bank of China, le quattro maggiori banche cinesi, che dovrebbero consentire ai propri clienti di collegare il servizio ai rispettivi conti correnti.

Uno dei punti cruciali per ottenere il via libera delle autorità locali sono le commissioni che Apple riceverà per gli acquisti effettuati tramite il servizio (negli Stati Uniti riceve lo 0,15% delle transazioni fatte con carta di credito e 0,5 centesimi per ogni transazione con carta di debito).

Se l'operazione andasse in porto, Apple Pay si troverebbe a competere su un mercato che ha già i suoi protagonisti: Alipay, l'app per pagamenti del colosso dell'e-commerce Alibaba, ha 400 milioni di utenti, mentre la rivale Tencent ha lanciato un servizio di pagamenti legato all'app di messaggistica WeChat.

Fonte: APCOM