×
1 272
Fashion Jobs
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
APCOM
Pubblicato il
4 mag 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Apple: Tim Cook va in TV e rassicura sulla performance finanziaria del gruppo

Di
APCOM
Pubblicato il
4 mag 2016

Il sell-off che ha colpito le azioni Apple nelle scorse otto sedute a Wall Street rappresenta una "reazione eccessiva". Lo sostiene Tim Cook, amministratore delegato del gruppo di Cupertino (California) il cui titolo, sceso sui minimi di quasi due anni, non registrava una serie così lunga di ribassi dal luglio del 1998.

Tim Cook, AD di Apple


La colpa va alla trimestrale pubblicata la settimana scorsa, in cui i ricavi sono scesi per la prima volta in 13 anni e le vendite annuali di iPhone sono calate per la prima volta in assoluto nella storia del dispositivo lanciato quasi nove anni fa. A ciò si è aggiunto l'annuncio dell'investitore attivista Carl Icahn relativo alla vendita di tutti i titoli Apple in suo possesso.

E' per rincuorare gli investitori che Cook, di certo non amante delle telecamere, è tornato dopo 13 mesi davanti a quelle di "Mad Money", una scelta vista come disperata da parte di alcuni osservatori sui social media. E' durante la trasmissione del canale tv finanziario Cnbc che il successore di Steve Jobs ha difeso la performance finanziaria del gruppo e ha rassicurato sull'apprezzamento dei suoi prodotti da parte dei consumatori.

Criticando la tesi di chi sostiene che "Apple è morta", Cook ha sottolineato che "la cosa più importante è che i consumatori amino i nostri prodotti". E il fatto che il livello di soddisfazione e fedeltà dei clienti Apple non sia mai stato così alto "è la cosa più importante per Apple nel lungo termine".

Ricordando che nel primo trimestre del 2016 gli utili netti sono stati pari a 10,5 miliardi di dollari, Cook ha fatto notare: "E' più di quando ogni altra azienda mette a segno. Quindi è stato un trimestre abbastanza buono ma chiaramente non al livello delle stime degli analisti".
 

Fonte: APCOM

Tags :
media