×
1 327
Fashion Jobs
BURBERRY
IT Project Manager
Tempo Indeterminato ·
BURBERRY
District Manager Outlets Northern Europe
Tempo Indeterminato · MILANO
ANTONIA SRL
Fashion Buyer-Woman Collection
Tempo Indeterminato · MILANO
SIDLER SA
Hse Specialist / Mendrisio
Tempo Indeterminato · MENDRISIO
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
14 gen 2014
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Antonio Marras ritorna all'uomo in omaggio al padre

Di
Ansa
Pubblicato il
14 gen 2014

"Quando ho chiuso il lavoro a Parigi (come designer di Kenzo, ndr) ho pensato che se, avendo più tempo, avessi ripreso a fare l'uomo, sarei ripartito da mio padre. Questa collezione è dedicata a lui". Spiega così Antonio Marras il suo ritorno alla linea maschile, che era stata sospesa dalla stagione A/I 2011-2012 e che ora riprende con un accordo pluriennale per la produzione con l'azienda bergamasca Emmegierre Fashion.

Antonio Marras, collezione uomo, autunno/inverno 2014-15


Suo padre "aveva un negozio di stoffe - dice Marras - in via Roma ad Alghero. Anche zio Antonio ne aveva uno, ma papà trasformò il proprio in una boutique, aveva capito che stava arrivando l'epoca della moda pronta. È stato il primo a portare Fiorucci in Sardegna - ha aggiunto lo stilista sardo - e il negozio è stato tanto famoso che io sono diventato per molti 'il figlio di Fiorucci'".

Per la linea maschile, che verrà distribuita a partire dall'Italia e poi in tutto il mondo dall'Asia all'America, c'è un'altra novità: "Abbiamo iniziato un'importante collaborazione con Pantofola d'Oro (anche per la donna) sia per le scarpe sia per le borse, una sorta di busta con chiusura a cartella, anche in colori vivaci", racconta il creativo.

I modelli camminano in una sala con tante vecchie macchine da cucire, usate come strumenti musicali per un concerto (a 'suonare' é il gruppo torinese '13.600 HZ', il progetto di Sara Conforti presentato per la prima volta lo scorso settembre al museo di arte contemporanea del Castello di Rivoli).

Antonio Marras, collezione uomo, autunno/inverno 2014-15


La collezione nasce in parte da un lavoro di recupero: "Ho ritrovato la rubrica con gli indirizzi dei fornitori - svela parlando ancora della bottega di famiglia - ho conservato le pezze dei tessuti, ne ho scelti alcuni, li ho rilavorati e riprodotti per questa linea". Così, il completo in tre pezzi (pantaloni, camicia e giacca leggermente imbottita) è in velluto millerighe a micropois bianchi su blu, i volumi sono over, i giubbini matelassé e le maglie con jacquard a motivi cravatteria ("papà aveva la passione delle cravatte, ho sempre rovistato nella sua collezione", commenta Marras). Materiali diversi, chevron di lana e jersey melange, drill di cotone e coste inglesi da marinaio, si incontrano e si sposano. Il parka blu di lana agugliata dietro diventa tecnico, mentre il golf peloso davanti è scozzese e sulla schiena panno unito. Il maglione si trasforma in giacca, la felpa è over in neoprene, le giacche reversibili e i giubbini matelassé.

Tradizionali i colori: blu, bordeaux, grigio e petrolio, con un tocco di corda. L'omaggio al padre torna nelle T-shirt invernali con la rielaborazione delle sue foto e, alla fine, esplodono le note di Granada di Claudio Villa, "uno dei suoi più grandi miti", spiega il creativo.

Copyright © 2023 ANSA. All rights reserved.