×
1 543
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
STUDIO RENÉ ALBA
E-Business Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
PALOROSA SRL
Ecommerce Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HUMANA PEOPLE TO PEOPLE
Unit Manager Retail
Tempo Indeterminato · ROMA
Pubblicato il
2 mag 2017
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Anonyme designers chiude il 2016 a +25% e punta sull’estero

Pubblicato il
2 mag 2017

Anonyme designers, brand di total look femminile fondato nel 2013 da Jonas Schneider, Managing Director e Alessandro Pulcini, Creative Director, ha avviato un piano di sviluppo all’estero che prevede l’implementazione del modello distributivo del marchio, basato prevalentemente sul canale wholesale e sull’apertura di corner nei principali department store, in diversi mercati, sia in Europa che al di fuori dei confini europei.

Anonyme designers, primavera/estate 2017 - anonyme.it


“Abbiamo scelto un nome particolare come ‘Anonyme designers’ per sottolineare come per noi non sia tanto importante chi disegna o realizza una collezione, ma chi la indossa”, ha raccontato a FashionNetwork.com Jonas Schneider, uno dei soci fondatori di Anonyme designers. “Sin da subito abbiamo voluto darci un’impronta internazionale: l’headquarter, infatti, è a Barcellona, ma l’ufficio stile, con il Direttore Creativo Alessandro Pulcini e il suo team, è basato a Roma; il marchio ha infatti un forte dna italiano. Nel 2014, infine, abbiamo aperto una sede a Hong Kong”.

Anonyme designers è presente oggi in circa 1.000 punti vendita multimarca nel mondo. Il primo corner è stato aperto in Rinascente; si sono poi aggiunti altri department store, come Maison Simons in Canada e Beams, Takashimaya e Armoire Caprice in Giappone.

“Il nostro primo mercato è l’Italia, dove siamo presenti in circa 490 boutique multimarca; questo ci rende orgogliosi perché sappiamo bene quanto il nostro Paese sia competitivo”, continua il manager. “Secondi mercati a pari merito sono Spagna e Germania, Paese forse meno fashion dell’Italia ma estremamente attento alla precisione e alla puntualità delle consegne, a cui noi facciamo molta attenzione”.

Anonyme designers, primavera/estate 2017 - anonyme.it


Per il prossimo futuro Anonyme designers punta molto sul mercato francese, dove il marchio approderà con la collezione autunno/inverno 2017-18 e dove è già presente in tre showroom multibrand, a Parigi, Marsiglia e Bordeaux. Con la primavera/estate 2018 l'azienda sbarcherà invece nei Paesi Bassi, in Olanda. In fase di negoziazione, inoltre, collaborazioni con partner strategici per espandere la presenza in Giappone, dove il marchio è distribuito da tre anni, e nel Middle East. Infine, nel mirino di Anonyme designers anche l’America del Nord.

“Nel 2016 abbiamo venduto più di 120.000 capi a stagione, con una crescita del 25% circa sull’anno precedente. La nostra collezione, un total look abbigliamento donna, si compone di circa 240 capi a collezione grazie ad un aspetto su cui possiamo dire di essere unici: ogni capo del nostro campionario è declinato in tutte le varianti colori da noi proposte, in modo che il cliente possa davvero rendersi conto di tutte le possibilità esistenti. Per il futuro stiamo pensando ad un possibile ampliamento delle gamme inserendo anche gli accessori”, conclude Jonas Schneider. “Siamo particolarmente abili nella scelta dei colori e delle stampe, che rendono la nostra collezione molto riconoscibile, anche se abbiamo scelto un nome anonimo e un brand no-logo. Altro punto di forza, il prezzo: per scelta strategica abbiamo una fascia prezzo molto competitiva per la qualità del prodotto, con un prezzo medio al pubblico di 99 euro. Si tratta di un aspetto molto importante in un contesto economico e competitivo come quello attuale”.

Oltre al canale wholesale, Anonyme deisgners sta investendo anche sull’e-commerce, campo nel quale dispone di un proprio shop online e collabora da 4 stagioni con Yoox, registrando una crescita importante negli ultimi sei mesi.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.