×
1 600
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
Sales Export Manager Usa
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA
Balenciaga - Buyer Pellami, Tessuti e Semilavorati Per Pelletteria
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Categoria Kids
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Retail Director - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
IT Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
PAUL&SHARK
Area Manager Outlet - Centro Sud
Tempo Indeterminato · VARESE
SELECTA
Responsabile Tecnico di Produzione in Outsourcing
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MOTIVI
District Manager
Tempo Indeterminato · FIRENZE
NEW GUARDS GROUP HOLDING SPA
Digital Catalogue Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ADECCO ITALIA SPA
​Retail IT Specialist - Omnichannel
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CANALI
Senior Analyst Developer
Tempo Indeterminato · SOVICO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Controller Estero - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MODENA
WEAREGOLD
ww Sales Force Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager - Palermo
Tempo Indeterminato · PALERMO
ADECCO ITALIA SPA
E-Commerce Specialist
Tempo Indeterminato · TREZZANO SUL NAVIGLIO
CAMICISSIMA
Junior Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Wholesale Area Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
BIJOU BRIGITTE S.R.L.
Direttore di Zona (m/f)
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
EUROPRINT SRL
Export Manager
Tempo Indeterminato · OTTAVIANO
SKECHERS RETAIL SWITZERLAND
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
STELLA MCCARTNEY
Supply Chain Planning Analyst
Tempo Indeterminato · NOVARA
Pubblicato il
4 set 2016
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Annarita Pilotti: theMICAM cambierà date nel 2017

Pubblicato il
4 set 2016

Eletta un anno fa alla guida di Assocalzaturifici, Annarita Pilotti, l'imprenditrice del marchio Loriblu, presentando la fiera theMICAM a Palazzo dei Giureconsulti a Milano, ha annunciato che nel 2017 il salone internazionale della calzatura cambierà date, spostandosi nei giorni dal 17 al 20 settembre, avvicinandosi così al fulcro degli eventi Fashion di Milano. In questo modo, a settembre 2017, andranno a crearsi quelle sinergie tanto desiderate dal Sistema Moda e dal Governo, con 10 giorni consecutivi di moda nel capoluogo lombardo ( Il 20 settembre iniziano infatti le sfilate di Milano Moda Donna, ndr.).

Annarita Pilotti


Una strategia che sempre più le associazioni di categoria stanno cercando di implementare (tra esse la FIAMP-Federazione Italiana Accessori Moda e Persona, di cui Assocalzaturifici fa parte- e SMI-Sistema Moda Italia) sotto la guida del Ministero dello Sviluppo Economico, guidato da Carlo Calenda.

"Stiamo lavorando per mettere a sinergia le esigenze di tutti: le sfilate, i saloni espositivi e il calendario di Fiera Milano", ha dichiarato Pilotti. "Sono convinta, infatti, che rimanere divisi non porti benefici a nessuno e rischi seriamente di relegare l’Italia in un ruolo marginale. Le imprese devono poter contare su un programma di eventi studiato per attrarre a Milano in modo intelligente ed efficiente i più importanti buyer di tutti i settori coinvolti. In questo modo, a mio giudizio, si fa Sistema e si contribuisce a rendere Milano la capitale delle eccellenze dell’industria della moda".

La Pilotti ha voluto esprimere il forte disagio delle associazioni della categoria che rappresenta nei confronti dell’Europa per una sostanziale assenza di prospettive e di strategie per l’industria manifatturiera. "La ripresa del settore non si è materializzata neppure nella prima parte del 2016. I primi cinque mesi registrano un export che migliora in valore, ma perde lievemente in paia di scarpe esportate. Si ferma il crollo dell’area CSI e della Russia, ma il primo timido recupero registrato nei dati Istat dei primi 5 mesi non è certo sufficiente per ridare vitalità a un mercato per noi primario e da troppo tempo in ginocchio. Nel frattempo altri sbocchi rilevanti, come gli USA, perdono quota e la domanda interna continua a contrarsi. I volumi produttivi sono a livelli insoddisfacenti, intollerabili per la maggioranza delle nostre imprese. E la crescita della cassa integrazione del 27% nei primi 7 mesi del 2016 lo dimostra", ha detto.

"Chiediamo quindi la sospensione delle sanzioni e il ripristino delle normali condizioni di dialogo politico con la Russia", ha affermato la presidentessa, che ha anche invocato l'applicazione di misure anti-dumping contro la Cina, e si è rammaricata del fatto che negli ultimi tempi il dossier 'made in' sull’indicazione di origine sia un po’ uscito dai radar dell’agenda politica europea. "È paradossale che l’Italia sia costretta ad etichettare con il 'made in' quanto esporta, mentre paesi come Cina, Brasile e Giappone non abbiano quest'obbligo nei nostri confronti", ha sostenuto.

Annarita Pilotti si è poi soffermata sul fatto che anche il TTIP, l’accordo con gli Stati Uniti, è sostanzialmente fermo e prossimo al fallimento. "Si tratta dell’ennesima occasione persa per rendere un mercato già importantissimo, ma oggettivamente complesso, maggiormente accessibile per le nostre piccole e medie imprese".

Primaria necessità sarebbe, da parte del Governo italiano, un vero impegno sul fronte della politica fiscale e industriale del Paese.

"Le nostre aziende creano collezioni e pre-collezioni più volte l’anno, investendo una parte estremamente rilevante delle risorse disponibili. Come già avvenuto su base regionale nelle Marche, sarebbe importante estendere a livello nazionale misure di defiscalizzazione di questi investimenti, da cui dipendono l’innovazione di prodotto e la capacità di essere competitivi, ma anche abbattere il costo del lavoro attraverso la riduzione del cuneo contributivo".

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.