×
1 864
Fashion Jobs
UNIGROSS SRL
Area Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Fabric R&D Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Allocator
Tempo Indeterminato · MONZA
MICHAEL PAGE ITALIA
Sales Manager Boutique Multibrand Luxury Varese
Tempo Indeterminato · VARESE
INTERFASHION SPA
Retail Supervisor Italia ed Estero
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
E-Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Head of Sales - Western Europe
Tempo Indeterminato · SALISBURGO
CHABERTON PROFESSIONALS
Business Development Manager - Clothing & Apparel
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Showroom Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Concessions
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Events And Special Projects Manager - Arredamento e Design
Tempo Indeterminato ·
TESSILFORM SPA -PATRIZIA PEPE
Franchising & Dpt. Stores Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Collection Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · COLDRERIO
MICHAEL PAGE ITALIA
Events And Special Projects Manager - Arredamento e Design
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Website Analytics Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Supply Chain & Logistic Operator
Tempo Indeterminato · MILANO
CI MODA SRL/COMPAGNIA ITALIANA
Resp. Amministrativo
Tempo Indeterminato · GUIDONIA MONTECELIO
CONFIDENTIEL
Regional Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
SKECHERS
Supervisor
Tempo Indeterminato · MILAN
TALLY WEIJL
Merchandise Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
ALANUI
Product Back-Office Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
APCOM
Pubblicato il
26 feb 2010
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Anna Wintour a sorpresa alla sfilata di Fendi

Di
APCOM
Pubblicato il
26 feb 2010

Milano, 25 feb. (Apcom) - La sorpresa del secondo giorno di sfilate milanesi si chiama Anna Wintour. La temuta direttrice di Vogue America si è presentata questa sera alla sfilata di Fendi tutta di viola vestita, scombinando i programmi ufficiali, che la prevedevano in arrivo su Milano domani.

Del resto era stata proprio lei alla vigilia della settimana della moda a decretare una concetrazione dei big in soli tre giorni sui sei delle sfilate, (diventati poi quattro), dando il via a una serie di polemiche aspre con la Camera della moda. Poi però la presenza di nomi come Fendi e Prada, che hanno scelto di sfilare insieme agli stilisti esordienti, deve averle fatto cambiare idea e anticipare il suo arrivo a Milano. Una vittoria per Mario Boselli, presidente della Camera della moda, che così può rivendicare autonomia nella definizione del calendario.

Da bordo passerella la direttice di Vogue ha potuto osservare la donna Fendi per l'autunno-inverno 2010-2011, una donna che recupera l'eleganza di un tempo con gonne sotto il ginocchio, cappottini femminili e gilet dalle linee sartoriali. Fendi conferma inoltre quello che già ieri aveva fatto capolino sulle passerelle: il ritorno della pelliccia vera, quella indossata con disinvoltura senza doversene vergognare.

Accanto ai nomi dei giovani stilisti questa sera ha sfilato anche Miuccia Prada. La sua collezione ha spiazzato tutti quando in passerella hanno sfilato le modelle di Victoria's secrets, celebre marchio della lingerie. Un modo, ha spiegato la stilista, per dimostrare che si può indossare la bellezza senza piegarsi ai clichè. Ecco perchè la donna Prada del prossimo inverno punta sulla sensualità valorizzata dalle rouches sul decolletes, dal fiocchetto sul tacco a spillo, dai balconcini che segnano il seno anche su cappotti e giacche. Perchè per dirla con la stilista milanese, anche nella moda ci può essere intelligenza.

Fonte: APCOM