×
1 319
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENCIAL
Cost Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
EDAS
Commerciale/Export
Tempo Indeterminato · ROMA
THE ATTICO SRL
HR Controller & Administration Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Ecommerce Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Senior Graphic Designer & Art Director - Jewelry Sector
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
Di
Ansa
Pubblicato il
27 mar 2017
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Amazon Fashion Week, Asia sempre più influente

Di
Ansa
Pubblicato il
27 mar 2017

L'influenza dell'Asia sul mondo della moda a livello globale e le potenzialità di un suo consolidamento sui mercati esteri, sono stati i temi dell'Amazon Fashion Week sviluppati nel corso della conferenza organizzata a Tokyo dalla Camera di Commercio Italiana in Giappone (ICCJ) e la Japan Fashion Week, evento allestito a marzo e ottobre di ogni anno.

Amazon Fashion Week Tokyo 2017


"Il trend mondiale non esiste più come inteso una volta" - ha spiegato alla platea presente a Omotesando Hills Antonio Cristaudo, Marketing development manager per Pitti Immagine. "Tutto è cambiato rispetto al passato. Prima i designer di moda erano più provocativi e impegnati a lanciare una corrente e uno stile, adesso è l'opposto. Quello che è importante è dare meno importanza al passato e osservare la tendenza in strada".

Secondo Cristaudo è cambiato molto negli ultimi 20 anni, quando la moda occidentale dettava le regole e i consumatori asiatici erano tra i principali acquirenti. "In passato c'erano pochi designer asiatici conosciuti a livello internazionale, adesso le cose sono differenti perché ci sono affascinanti spunti dal mondo della moda in Cina, in Corea del Sud e chiaramente in Giappone, e i consumatori locali sono contenti di sostenerli". Una dinamica che è servita a modificare l'approccio di Pitti Immagine, che è passata da uno stile più classico con l'annovero degli stilisti più affermati, a un'evoluzione più variegata che comprende diversi stili tra cui lo sportwear, lo streetwear e la ricerca.

Una tendenza che ha consentito ai brand straniere di rappresentare il 44% della piattaforma Pitti, con il 57% di esse nel settore ricerca. Tra queste, ribadisce Cristaudo, "la presenza giapponese è tra le più forti, malgrado tali aziende non abbiano una quota di mercato appetibile in Italia, ma usano Pitti Immagine solo come porta di accesso su altre piazze internazionali".

Akiko Shinoda, Director of international affairs of Japan Fashion week, avvalora la tesi del rappresentante di Pitti sulle potenzialità di crescita del brand Asia a livello globale. "Penso che lo sviluppo del mercato del fashion asiatico sarà tra i più rapidi al mondo. L'Asia influenzerà sempre di più la produzione, la distribuzione ma anche lo stile della moda internazionale".

All'evento erano presenti due dei più famosi talenti della Fashion week giapponese, il vietnamita Nguyen Cong Tri e la designer tailandese Linda Charoenlab, con l'esposizione delle nuove collezioni. I due stilisti hanno comunicato la loro visione di stile, spiegando come i concetti e i valori dietro le loro creazioni si basino su una cultura continentale, distante in termini culturali ma sempre più vicino allo stile internazionale.

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.