×
1 290
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Operations And Digital Supply Senior Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
ELISABETTA FRANCHI
Digital Marketing Manager
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
STELLA MCCARTNEY
Rtw Production Planner & Controller
Tempo Indeterminato ·
FOURCORNERS
Area Manager - Centro Italia
Tempo Indeterminato · ROMA
FOURCORNERS
Direttore Commerciale ww Borse
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
THE ROW
Women's And Men's Footwear Technician
Tempo Indeterminato · FIRENZE
MALIPARMI
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · ALBIGNASEGO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager
Tempo Indeterminato · MONZA
Pubblicato il
29 gen 2016
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Al-Futtaim e Chalhoub: accordo per portare il grande magazzino Robinsons in Medio Oriente

Pubblicato il
29 gen 2016

Dopo l'annuncio del BHV/Marais di espandersi in Medio Oriente, è la volta di Robinsons, iconico grande magazzino di Singapore, che ha messo nel mirino Dubai, dove si trovano già marchi come le Galeries Lafayette e Bloomingdale's. E per questo insediamento, l'insegna di Singapore ha due patrocinatori di spessore nella regione: Al-Futtaim gruppo d’affari regionali con sede a Dubai e Gruppo Chalhoub, il principale partner per i brand del lusso nel Medio Oriente. L’accordo di jopint-venture siglato dalle due parti prevede di portare Robinsons, nella Regione del Golfo e del Medio Oriente.



La prima apertura è prevista nella primavera del 2017 all'Al-Futtaim "Dubai Festival City Mall", che attualmente sta seguendo un programma di espansione considerevole. Sviluppato su tre livelli per un totale di 18.000 metri quadrati, l'unità sarà il primo di una serie di altri grandi magazzini che interesseranno l'area del Golfo.

“Lo store Robinsons al Dubai Festival City Mall offrirà ai clienti esclusivi brand di moda in diverse categorie dedicate a donne, uomini, bambini, beauty, casa, lifestyle, food e beverage in aggiunta a servizi unici”, dice Thierry Prevost. Lo store includerà anche una serie di ristoranti con terrazze e vista mozzafiato sul Creek e dello skyline di Dubai.

Fondato nella metà dell'Ottocento e comprato nel 2008 da Al-Futtaim, Robinsons, attualmente presente con tre grandi magazzini a Singapore e uno in Malesia, ha annunciato una serie di aperture in Medio Oriente comprendenti l'Arabia Saudita, il Bahrein, l'Oman, il Qatar, gli Emirati Arabi Uniti e il Kuwait.


“Grazie alla nostra partnership con il Gruppo Chalhoub porteremo il nostro format anche in Medio Oriente”, ha spiegato Paul Delaoutre. “Gli store Robinsons nella Regione del Golfo offriranno moda contemporanea capace di soddisfare tutte le esigenze dei consumatori, dall’accessibile al lusso”, ha aggiunto. “Ci focalizzeremo sull’originalità e sullo stile, gran parte della nostra offerta sarà completamente nuova per il Medio Oriente”.

Da rilevare che il progetto è guidato da alcuni ex dirigenti delle Galeries Lafayette, licenziati due anni fa con l'arrivo alla testa della divisione grandi magazzini di Nicolas Houzé, figlio del presidente del gruppo Galeries Lafayette, Philippe Houzé. Si tratta di Paul Delaoutre, ex boss della divisione grandi magazzini all'interno del gruppo Galeries Lafayette, e oggi presidente del ramo retail di Al-Futtaim. E di Thierry Prevost, ex vicepresidente internazionale delle Galeries Lafayette e oggi diventato direttore generale moda e grandi magazzini per il settore retail di Al-Futtaim.

Un terzo uomo delle Galeries Lafayette, Christophe Cann, per 9 anni vicedirettore generale dell'insegna francese di grandi magazzini si trova invece da Robinsons come Group Managing Director responsabile dei grandi magazzini Robinsons a Singapore e in Malesia, dei negozi John Little a Singapore e dei punti vendita Marks & Spencer a Singapore e in Malesia. Un team che conosce quindi alla perfezione il settore dei department store per aver aiutato fattivamente le Galeries ad espandersi all'estero, fra l'altro a Dubai, Casablanca e Pechino.

Elena Passeri e Gianluca Bolelli

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.