×
1 334
Fashion Jobs
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Rtw Donna Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Design Luxury
Tempo Indeterminato · MONZA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Project Manager Produzione Rtw - Azienda Luxury
Tempo Indeterminato · NOVARA
MICHELE FRANZESE LUXURY SRL
E-Commerce Manager
Tempo Indeterminato · CARINARO
RANDSTAD ITALIA
Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Industrializzatore e Production Planner
Tempo Indeterminato · VALEGGIO SUL MINCIO
BITTO SRL
Tecnico di Confezione
Tempo Indeterminato · RHO
RANDSTAD ITALIA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Sportswear
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Area Manager Estero Emporio Armani Bodywear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Ecommerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Ecommerce Visual Shooting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
IT Support Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager
Tempo Indeterminato · TOSCANA/EMILIA ROMAGNA/LAZIO
NEGRI FIRMAN PR & COMMUNICATION
Event Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Chief Financial Officer
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Sistemista Senior
Tempo Indeterminato · VICENZA
MIRIADE SPA
Retail Planner
Tempo Indeterminato · NOLA
ADECCO ITALIA SPA
Country Manager Area DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Customer Service Estero- Settore Design
Tempo Indeterminato · MONZA
ELISABETTA FRANCHI
Digital Marketing Manager
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Area Manager - Centro Italia
Tempo Indeterminato · ROMA
Di
Reuters API
Versione italiana di
Edoardo Meliado
Pubblicato il
3 mag 2018
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Adidas: Nord America e Cina guidano la crescita, ma Reebok frena

Di
Reuters API
Versione italiana di
Edoardo Meliado
Pubblicato il
3 mag 2018

L'azienda tedesca di abbigliamento sportivo Adidas ha riportato un utile netto nel primo trimestre migliore del previsto, grazie alla rapida crescita delle vendite in Cina e in Nord America, e nonostante il business di Reebok continui ad arrancare.

Adidas


Kasper Rorsted, che ha assunto l'incarico di Amministratore Delegato nel 2016 dopo una serie di profit warnings, ha posto maggiore attenzione rispetto al suo predecessore, Herbert Hainer, al miglioramento della redditività di Adidas, che è ancora in ritardo sulla rivale Nike.

L'utile netto è cresciuto del 18,7% a 540 milioni di euro, grazie ad un aumento delle vendite del 10% a cambi costanti a 5,55 miliardi di euro. Il risultato dell'utile ha superato la previsione media degli analisti di 510 milioni di euro.

Adidas ha dichiarato che le vendite sono aumentate del 21% in Nord America, dove ha guadagnato quote di mercato su Nike e Under Armour, e del 26% in Cina, ma sono diminuite del 16% in Russia. Le vendite dell'e-commerce, invece, sono aumentate del 27%.

Adidas ha inoltre dichiarato che le vendite del marchio di fitness Reebok sono calate del 3% a causa della frenata dei segmenti training e running, nonostante il ritorno ad una crescita a cambi costanti in Nord America.

Il player tedesco ha confermato le sue previsioni per l'anno in corso, con vendite in aumento del 10% e un margine operativo compreso tra il 10,3% e il 10,5%, in aumento dal 9,8% sul 2017,

© Thomson Reuters 2022 All rights reserved.