×
1 721
Fashion Jobs
WP LAVORI IN CORSO SRL
Help Desk it_applicativi
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
RODGY GUERRERA AND PARTNERS
Head of Style Coordinator And R&D Kidswear
Tempo Indeterminato · MAROSTICA
ALANUI
Product Back-Office Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Packaging Manager
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
CITIZENS OF HUMANITY
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BANANA MOON
Direttore (Direttrice) Industriale
Tempo Indeterminato · MONACO-VILLE
RANDSTAD ITALIA
Head of Marketing Communication & PR
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIEL
Head of Advertising And Digital Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Senior Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
DOLCE & GABBANA
Sales Manager - Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Data Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Export Manager - Vietnam
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
District Manager - Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Head of Production
Tempo Indeterminato · MILANO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Site Management Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
E-Commerce Store Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ELENA MIRO'
Head of Merchandising & Buying
Tempo Indeterminato · ALBA
GIFRAB ITALIA S.P.A.
Area Manager - Sicilia
Tempo Indeterminato · PALERMO
PATRIZIA PEPE
Digital Adversiting Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
PATRIZIA PEPE
E-Commerce Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
PATRIZIA PEPE
Retail Buying Specialist
Tempo Indeterminato · FIRENZE
Di
Ansa
Pubblicato il
1 feb 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Zegna: +27% di ricavi nel 2021 a 1,29 miliardi

Di
Ansa
Pubblicato il
1 feb 2022

Zegna chiude il 2021 con ricavi (preliminari) in crescita del 27% a 1,292 miliardi di euro, che portano ad aumentare le stime e guardare al 2022 con "prospettive che segnalano una continua crescita delle vendite e un ulteriore miglioramento del margine Ebit rettificato".

@zegna


Il margine Ebit rettificato 2021 è previsto intorno al 10% (era precedentemente indicato al 9%) e l'indebitamento finanziario netto preliminare è leggermente positivo grazie alla sana generazione di cassa in anticipo rispetto al piano, si legge in una nota.

"Il nostro primo comunicato finanziario come società quotata in borsa conferma che Zegna è un leader globale nel mercato del lusso”, commenta Ermenegildo 'Gildo' Zegna, presidente e amministratore delegato. “La nostra attenzione all'eccellenza, all'innovazione e alla forte risposta dei clienti al nostro abbigliamento per il tempo libero di lusso, ha portato i nostri ricavi preliminari per l'intero anno a superare il nostro piano. Mentre continueremo a monitorare gli eventi mondiali e i potenziali impatti della pandemia di covid sulla nostra attività, rimaniamo ottimisti sulla nostra crescita nel 2022, con una migliore redditività".

Per il 2022 il gruppo Zegna prevede una crescita dei ricavi nella fascia 'low-teens' (intorno al 13%, ndr) e un ulteriore miglioramento del suo margine Ebit rettificato.

A sostenere il balzo nei ricavi, spiega Zegna, "è stato il continuo rimbalzo del segmento Zegna, i cui ricavi sono aumentati del 23% a 1,035 miliardi di euro" e del marchio Thom Browne, che è cresciuto del 47%, con ricavi per un totale di 263 milioni di euro". Anche i ricavi tessili del gruppo hanno registrato un aumento percentuale a doppia cifra a 102 milioni di euro. In calo invece le 'alleanze strategiche' a 75 milioni di euro come "fase di adeguamento post-covid nel business b2b".

La crescita è stata forte in tutte le aree geografiche, con ricavi in Nord America in aumento del 46% a 191 milioni di euro, in gran parte grazie a una performance molto forte negli Stati Uniti (+53%), in Asia Pacifico del 26% a 696 milioni di euro, con la regione cinese in crescita del 34%. L'area Emea ha registrato un aumento del 20% delle vendite, che sono cresciute a 380 milioni di euro, trainate da un rimbalzo delle vendite in Italia al di sopra dei livelli del 2019 e dall'eccezionale performance degli Emirati Arabi Uniti, in particolare nel retail.

Copyright © 2022 ANSA. All rights reserved.