×
1 588
Fashion Jobs
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Lombardia/Piemonte- Settore Profumeria
Tempo Indeterminato ·
BOT INTERNATIONAL
Apparel, Footwear And Bags Buyer
Tempo Indeterminato · LUGANO
BOT INTERNATIONAL
Retail Area Manager
Tempo Indeterminato · LUGANO
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga Addetto/a Ufficio After Sales Calzature
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
Retail Business Analyst
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
SYNERGIE ITALIA
Sales Account
Tempo Indeterminato · LUCCA
Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
23 set 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Zadig & Voltaire lancia VoltAIRe, il suo ambizioso programma globale di CSR

Versione italiana di
Laura Galbiati
Pubblicato il
23 set 2021

Pioniere della moda etica in Francia da 17 anni, Good Fabric ha supportato Zadig & Voltaire nella trasformazione sostenibile della sua offerta. Dopo 18 mesi di lavoro e la nomina di Hélène Jessua alla Direzione dello Sviluppo Sostenibile lo scorso aprile, il brand scrive ora una nuova pagina della sua storia sotto il nome di Programma VoltAIRe.


Zadig&Voltaire lancia il Programma VoltAIRE


La griffe, che promuove un lusso “senza sforzi”, mixando cashmere, top evanescenti, jogging e tacchi alti, afferma dunque nuove ambizioni, guidate dal suo CEO Remy Baume. "Il nome del programma ha in sé il suo obiettivo principale: proteggere l'aria, nostro bene comune, contribuendo, nel nostro piccolo, a rendere il lusso un'attività più rispettosa dell'ambiente e degli ecosistemi", spiega il marchio. “Questo programma rappresenta il nostro impegno nel contribuire a preservare la qualità dell'aria che respiriamo, combattendo il cambiamento climatico e l'inquinamento atmosferico in tutte le nostre attività”.
 
Per portare avanti tale ambizione, Zadig & Voltaire ha strutturato la sua azione attorno a quattro pilastri con una serie obiettivi per il 2025: il primo, denominato "Prodotti e imballaggi sostenibili", mira a utilizzare il 100% di materie prime eco-responsabili.

Zadig & Voltaire ha deciso di accelerare lo sviluppo di prodotti certificati: il 100% dei modelli in cotone certificati da agricoltura biologica, il 100% dei pezzi di cashmere vergine certificati "Good Cashmere Standard", il 100% di articoli in lana vergine certificati "Responsible Wool Standard" e per la pelle, materiale che fa parte del DNA della casa, il 100% di pellami provenienti da concerie certificate "Leather Working Group".
 
Anche la parte relativa al packaging ha richiesto un grande impegno da parte di Zadig & Voltaire, che intende utilizzare prodotti realizzati con materiali tracciati al 100%, certificati sostenibili e riciclabili. Inoltre, da diverse stagioni e in tutti i Paesi in cui il marchio è presente (con 300 punti vendita, di cui 230 in Europa), il 100% delle borse utilizzate in boutique e delle scatole per l’e-commerce, completamente riciclabili, sono realizzate in carta certificata, prodotta con fibre tracciate, riciclate e provenienti da foreste gestite in modo sostenibile. Il brand sta anche lavorando per eliminare la plastica vergine proveniente da fonti fossili: tutti i sacchetti utilizzati per proteggere i prodotti sono realizzati con materiale a base biologica derivato dallo zucchero di canna e sono riciclabili. Un approccio che verrà gradualmente esteso a tutto il packaging, per raggiungere il 100% di imballaggi realizzati con materiali sostenibili e riciclabili e l'eliminazione della plastica vergine entro il 2025.


Zadig & Voltaire, inverno 2021.

 
Il secondo pilastro, denominato “Qualità dell'aria e clima”, si focalizza sulla conservazione della qualità dell'aria in tutte le attività e sulla riduzione delle emissioni legate ai trasporti, nonché sulla progettazione e gestione dei punti vendita, con l’obiettivo, da qui al 2025, di ridurre le emissioni di CO2 per allinearsi agli Accordi di Parigi; di avere il 100% di aria pulita nei negozi, ovunque si trovino; e di realizzare il 100% degli opening e delle ristrutturazioni in linea con gli standard degli store sostenibili di Zadig & Voltaire.
 
La trasparenza è al centro del terzo pilastro della strategia, denominato “Made In Respect”, nell’ambito del quale la griffe si impegna a fornire quante più informazioni possibili sulla tracciabilità dei propri prodotti. Concretamente, entro il 2025, Zadig&Voltaire punta a sviluppare un'offerta di prodotti certificati e tracciati lungo tutta la filiera. Inoltre, un Codice di Condotta Fornitori è già incluso nelle Condizioni Generali di Acquisto sottoscritte da tutti i fornitori del marchio, spingendoli a rispettare e far rispettare tutte le esigenze del marchio.
 
Infine, con l'ultimo e quarto pilastro, denominato "Impegno collettivo", l'obiettivo di VoltAIRe è di riunire e mobilitare l'intera comunità attorno al brand, sia i team che i clienti e i partner, al fine di realizzare iniziative collettive volte ad accelerare la trasformazione verso una moda più sostenibile.
 
Zadig & Voltaire ha realizzato lo scorso anno un fatturato di 350 milioni di euro e conta su una rete di 300 punti vendita in una trentina di Paesi.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.