Wycon Cosmetics chiude il 2017 a +25% e punta su Egitto, India e Medio Oriente

Wycon Cosmetics, brand di make up made in Italy fondato a Napoli nel 2009, ha chiuso il 2017 con un fatturato di 75 milioni di euro, in crescita del 25% rispetto al 2016, su cui l'estero pesa per poco meno di 5 milioni. Nel corso dei 12 mesi la società, che circa un anno fa è diventata S.p.A. con relativo aumento di capitale a 1 milione di euro, ha consolidato il proprio network di negozi in Italia e si concentra ora sull’estero. Oggi la rete di store si compone di 212 punti vendita in totale.
Uno store Wycon Cosmetics

Nel nostro Paese Wycon conta un totale di 170 punti vendita, di cui 30 diretti e 140 in franchising, in aumento del 25% rispetto al 2016, sia nelle zone dello shopping delle principali città che all’interno dei centri commerciali. Il piano di espansione prevede l’apertura di 40 store all’anno nel triennio 2018-2020.
 
Sul fronte estero, il marchio è presente con 42 negozi monomarca dislocati tra Europa, (Belgio, Cipro, Grecia, Kosovo, Lettonia, Malta, Portogallo, Romania, Russia, Serbia, Spagna, Svizzera, Ucraina) e Medio Oriente (Iran, Kazakistan, Mongolia), di cui due a gestione diretta a Madrid e Anversa. Nel 2018 la società concentrerà i nuovi opening in particolare in Egitto, Qatar, Emirati Arabi e India, per un totale di 50 negozi.
 
Il brand dispone di un canale e-commerce, attivo in Italia, Francia, Spagna, Grecia, Germania e Portogallo. Sempre sul fronte digitale, per creare engagement con la propria clientela, Wycon Cosmetics punta molto sui social network, dove conta oggi circa 260.000 follower su Instagram (+30% rispetto a ottobre 2017) e 375.000 su Facebook (+10%), posizionandosi tra i 10 brand del beauty più influenti sulle due piattaforme.
 
“La comunicazione digitale ci permette di raggiungere la nostra community ma anche di interagire in modo diretto, veloce e quantificabile”, ha commentato Fabio Formisano, Direttore Marketing e Comunicazione di Wycon Cosmetics. “Ogni anno lanciamo oltre 20 capsule collection, tra seasonal, edizioni limitate, progetti speciali e collaborazioni e in base al riscontro che riceviamo possiamo decidere se inserire alcune referenze o tonalità nella gamma continuativa”.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

CosmeticiDistribuzioneBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER