Wintex Italia (Sergio Tacchini): licenza con UBC per l'abbigliamento

Wintex Italia S.r.l., la società che gestisce il marchio Sergio Tacchini nel mondo, ha firmato con il gruppo vicentino UBC-United Brands Company S.p.A. un contratto pluriennale che affida alla società specializzata in sviluppo, produzione e distribuzione di linee di scarpe sportive, anche la licenza per la produzione della linea di abbigliamento Sergio Tacchini e la relativa distribuzione nella cosiddetta area DACH (Germania, Austria e Svizzera).

Un look firmato Sergio Tacchini

Grazie a questo accordo, UBC garantirà una capillare distribuzione nel canale wholesale dell’abbigliamento Sergio Tacchini nei tre Paesi di lingua tedesca, indica il comunicato ufficiale dell’operazione, valorizzando anche il posizionamento sportswear del marchio, già ben presente nel settore del tennis.
 
L’accordo si affianca al contratto principale per la licenza EMEA delle calzature a marchio Sergio Tacchini, firmato con UBC per la prima volta nel 2014 e già prolungato fino al 2023. Il contratto di licenza di United Brands Company con Tacchini prevede la produzione e la distribuzione di sneakers, incluse le numerose capsule collection streetwear che stanno per essere realizzate in collaborazione con altri brand o designer, sul modello di quanto già avviene per l’abbigliamento con Gosha Rubchinskiy, Andrea Crews, Eleven Paris e Urban Outfitters. Inoltre, tra i prossimi progetti di Sergio Tacchini e UBC è previsto lo sviluppo, ancora in embrione, di calzature tecniche per il tennis professionistico, ricorda il comunicato.
 
Sergio Tacchini, fondato nel 1966 dall’omonimo ex tennista italiano, ha vestito in passato molti dei più grandi tennisti del mondo (da John McEnroe a Jimmy Connors, Vitas Gerulaitis, Mats Wilander, Gabriela Sabatini, Pete Sampras, Pat Cash, Martina Hingis e Novak Djokovic, con i quali ha raggiunto 37 vittorie in tornei del Grande Slam) ed è sempre sponsor tecnico ufficiale del torneo Rolex Monte-Carlo Masters, ma vanta anche un’expertise nel mondo dello sci, dove ha sponsorizzato campioni come Pirmin Zurbriggen e Marc Girardelli. Il marchio milanese è presente nel continente europeo solo con il canale wholesale, mentre a Hong Kong, Singapore, Arabia Saudita e Taiwan dispone di vari monomarca e corner nei principali department store.
 
Il marchio milanese ha chiuso il 2017 con un fatturato di 50 milioni di euro, in crescita del 15% sul 2016, realizzato per il 25% in Italia e per il 75% all’estero (di cui il 60% in Europa e il 40% nel resto del mondo). I primi tre Paesi esteri nel giro d’affari del brand sono Francia, Giappone e Argentina.

Paolo Tessarin, Presidente e AD di United Brands Company

Fondato nel 2014, United Brands Company, che distribuisce le proprie collezioni attraverso un network di 38 Paesi su scala globale e conta su una presenza diretta in cinque Stati (Italia, Francia, Germania, Cina e Hong Kong), ha chiuso il 2017 con un giro d’affari di 33 milioni di euro, prevedendo di arrivare a 35 milioni quest’anno, con nel mirino i 41 milioni nel 2019.
 
Il gruppo vicentino sviluppa, produce e distribuisce le calzature sportive per marchi come Roberto Cavalli Sport, Sergio Tacchini, Gas e Carrera, e ha appena ha portato a termine il programma Elite, creato da Borsa Italiana nel 2012 per supportare le imprese di piccole e medie dimensioni nel loro sviluppo internazionale, cui aveva aderito nel novembre 2016.
 
Paolo Tessarin, Presidente e Amministratore Delegato di UBC aveva dichiarato il mese scorso che l’azienda è pronta a valutare una possibile quotazione in Borsa, dopo l’annuncio dello scorso agosto dell’avvio di un nuovo percorso strategico volto a riposizionare l’offerta del gruppo verso l’alto e la notizia della costituzione della società cinese UBC JJ nel distretto della calzatura di JinJiang, con l’obiettivo di gestire al meglio la produzione locale.

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Distribuzione
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER