×
1 598
Fashion Jobs
AZIENDA DEL SETTORE FASHION & LUXURY
Specialista Amministrazione Del Personale
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Allestimenti Visual - Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
RANDSTAD ITALIA
HR Organization & Agile Transformation
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Regional Account Manager DACH
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Learning And Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
Pubblicato il
22 set 2020
Tempo di lettura
5 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

White promuove il primo FuoriSalone della moda

Pubblicato il
22 set 2020

Lanciato lo scorso mese di luglio dal salone di moda contemporary White insieme al Comune di Milano, a Best Showroom (nuova associazione che raccoglie oltre 50 tra i più importanti showroom milanesi), Camera Buyer Italia (CBI), Camera Nazionale della Moda Italiana e Comune di Milano per supportare concretamente la filiera italiana del comparto moda ripartendo dalla Fashion Week di settembre, il progetto phygital Milano Loves Italy continua a crescere, arrivando ad includere la neonata associazione Alined (che unisce altri 9 showroom milanesi) e la NIAM-Nazionale Italiana Agenti Moda, innovativa associazione estesa su tutto il territorio nazionale che comprende circa 800 agenti di commercio specializzati nel settore moda.

La boutique Milaura di Milano accoglierà il 24 settembre il brand Jejia


Ma non solo. Il White ha messo in piedi un calendario eventi per far nascere un primo FuoriSalone della moda. Per predisporlo si è assicurato la collaborazione di “Interni”, lo storico magazine di arredamento, architettura e design edito da Mondadori, e di Beppe Angiolini, del famoso multimarca aretino Sugar e membro di CBI-The Best Shops, in veste di direttore artistico del progetto, che partirà dalla Fashion Week di febbraio 2021. Nella Settimana della Moda del 24-27 settembre prossimi saranno organizzati i primi nove eventi nei multibrand di moda di Milano e in alcuni spazi di design insieme a vari designer indipendenti e brand italiani, che faranno da antipasto al menù più ricco del febbraio successivo. Il progetto sarà inaugurato insieme al White, il 24 settembre alle ore 12.00 nello spazio Superstudio Più di Via Tortona 27.
 
“Sono certo che Milano accoglierà con entusiasmo questa iniziativa”, spiega Angiolini in un comunicato. “Una vetrina diffusa in tutta la città, ideata per mettere in mostra il meglio della nostra produzione Made in Italy, con particolare attenzione ai brand più giovani e innovativi. Sono realtà come loro che in questo momento hanno bisogno di momenti di aggregazione nei punti vendita, in modo da farsi conoscere al grande pubblico”.

“Da anni ho visto crescere la vivacità di Milano durante il Salone del Mobile e pensando ai cambiamenti di questi anni penso che la moda per parlare alle nuove generazioni deve trovare un nuovo format”, spiega nel comunicato Massimiliano Bizzi, fondatore di White e promotore del movimento Milano Loves Italy. “Durante il design, Milano riesce a essere una città coinvolgente e inclusiva che sa ospitare tantissime persone per vivere una settimana super energica. Da qui l’idea di chiamare Gilda Bojardi, direttore di “Interni”, che ha subito capito la potenzialità del progetto. Oggi per realizzarlo chiediamo l’aiuto di tutti gli imprenditori per rendere questa settimana della moda molto più dinamica e aperta alla città”, afferma Bizzi, il quale aggiunge che la moda, come nel caso del design, possa “raggiungere un pubblico più ampio” e che questa iniziativa rappresenti “un’opportunità incredibile per gli imprenditori. Credo molto in questo format aperto al pubblico che da sempre mi appartiene e che ho già sperimentato con eventi come la sfilata in Piazza Duomo fino al percorso per scoprire le chiese nascoste di Milano”.
 
“Il FuoriSalone, progetto nato grazie a “Interni” trent’anni fa è stato un laboratorio di idee, creatività, spontaneità, entusiasmo da parte di molti attori: aziende, gallerie, showroom, musei che ha generato un format oggi riconosciuto nel mondo come il più importante per il design a livello internazionale”, racconta Gilda Bojardi, direttore di “Interni. “Siamo felici di condividere la nostra esperienza in modo che le Settimane della Moda diventino un momento vitale aperto e vissuto dall’intera comunità della città di Milano e dal popolo del design”.
 
I primi 9 eventi di anteprima del più corposo programma di febbraio saranno organizzati dal 24 al 26 settembre. Ad aprire il calendario il giorno 24 ci sarà Milaura, concept store fondato da Laura Poretti lo scorso settembre, che ha scelto di ospitare il marchio milanese Jejia. Il giorno dopo, 10 Corso Como ha scelto di supportare Vièn, il marchio lanciato da Vincenzo Palazzo nel 2018 ospite speciale di questa edizione di White, che presenterà la nuova collezione PE 2021 dove unirà moda e musica. Completerà la serata un live set di artiste internazionali come LIM e Kelly Lee Owens. Poi, l’azienda trevigiana di fragranze e haircare Acca Kappa ospiterà il brand Yekaterina Ivankova con la sua moda sostenibile, mentre Bel Boutique punterà sul cachemire artistico di Avant Toi.
 
Il giorno 26, Daad Dantone presenterà una nuova capsule di Giovanna Cavagna. Nei giorni di White, intanto, Biffi Boutiques dedicherà una vetrina al brand di accessori Maissa, Incontri Boutique la dedicherà alla label VeryBusy, e The Merchant of Venice al brand Cromantica, per finire con il Magna Pars l’Hotel à Parfum che presenta negli spazi di LabSolue un percorso olfattivo all’insegna dei profumi “white”.

Una delle t-shirt di Reamerei


Per raccontare l’ambizioso progetto, Massimiliano Bizzi, Gilda Bojardi e Beppe Angiolini saranno protagonisti il 24 settembre 2020 alle ore 17.00 del talk “Fashion Meets Design”, che esplorerà le possibili sinergie creative tra moda e design.
 
Il salone di moda di ricerca White dimostra così ancora una volta quanto si stia impegnando in progetti che combinano esperienze fisiche e mondo digitale. Lo scorso mese di luglio ha stretto una partnership con Picaflor Editions, la società francese che organizza le fiere professionali del mondo del bambino Playtime, per mettere a disposizione dei propri espositori e dei buyer un’avanzata piattaforma di marketplace B2B. Poche settimane prima, aveva nominato direttore comunicazione e marketing il direttore del magazine “Manintown” Federico Poletti, il quale, sempre quest’estate a Milano aveva inaugurato insieme a Christian Pizzinini e Antonio Lodovico Scolari lo spazio-galleria Progetto Nomade + Manintown Gallery, sito in Via Felice Casati 21, nel cuore di Porta Venezia.
 
Durante la prossima Fashion Week, nei giorni dal 24 al 28 settembre, il concept store di moda e design ospiterà il progetto Reamerei, marchio di abbigliamento fondato nel 2019 da Enrico Micheletto, Marzia Geusa e Davide Melis nel cui stile la distinzione di genere è volutamente poco percettibile. Reamerei presenterà in esclusiva nel concept store la capsule di t-shirt sostenibili “Gnōthi Seautón” (da una massima scritta nel tempio di Apollo, a Delfi), confezionate in cotone biologico rigenerato e disponibili in due varianti con soggetti stilizzati e cyberpunk realizzati in stampe 3D.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.