×
1 513
Fashion Jobs
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Digital Learning Content Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
SOBA SRL LABELON EXPERIENCE BEACH CLUB
Responsabile Amministrativo Contabile
Tempo Indeterminato · BACOLI
OTB SPA
Corporate Tax Specialist
Tempo Indeterminato · BREGANZE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Financial Reporting Coordinator
Tempo Indeterminato ·
BALDININI SRL
Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · SAN MAURO PASCOLI
THUN SPA
Area Manager Wholesales Province di fr, te, lt, aq, ri
Tempo Indeterminato · FROSINONE
MANTERO SETA
Junior Treasury Specialist
Tempo Indeterminato · GRANDATE
FOURCORNERS
Retail Area Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
G COMMERCE EUROPE S.P.A.
Emea Emarketing & Analytics Specialist
Tempo Indeterminato ·
RANDSTAD ITALIA
HR Training & Development Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
Stock Operations Manager - Boutique Roma
Tempo Indeterminato · ROMA
CONFIDENZIALE
IT Manager
Tempo Indeterminato · PADOVA
FOURCORNERS
Earned & Owned Media Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CLAUDIE PIERLOT ITALIE
Area Manager Italy - Permanent Contract H/F
Tempo Indeterminato · MILAN
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Toscana Settore Fashion
Tempo Indeterminato · FIRENZE
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Fashion Puglia
Tempo Indeterminato · BARI
EXPERIS S.R.L.
Area Manager Lazio
Tempo Indeterminato · ROMA
MANUFACTURE DE SOULIERS LOUIS VUITTON SRL
Rsponsabile Modelleria e Industrializzazione Tomaie Sneakers e Mocassino
Tempo Indeterminato · FIESSO D'ARTICO
LABOR S.P.A
Business Developer - Luxury/Moda
Tempo Indeterminato · MILANO
VALENTINO
IT CRM Specialist
Tempo Indeterminato · VALDAGNO
GUCCIO GUCCI S.P.A.
j&w, Licenses And Décor Digital Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Centro- Nord Est
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
Pubblicità

Wacoal compra il marchio statunitense di biancheria intima Lively

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
today 1 ago 2019
Tempo di lettura
access_time 2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Il produttore giapponese di biancheria intima Wacoal Holdings Corp. ha perfezionato un accordo per acquisire il gruppo statunitense di underwear Intimates Online, Inc., che controlla il brand Lively. Il prezzo d’acquisto è stato fissato a 85 milioni di dollari (76,34 milioni di euro). L’operazione punta a favorire la crescita di Wacoal negli States.

Wacoal vuole tentare di affrontare un mercato più giovane tramite l'acquisto di Lively - Instagram: @wearlively


In linea con la strategia presentata da Wacoal il mese scorso, l’acquisto di tutte le azioni emesse e in circolazione di Intimates Online dovrebbe accelerare l'espansione del marchio giapponese in tutto il continente americano.
 
Il gruppo con sede a Kyoto punta infatti a crescere più rapidamente negli Stati Uniti e quella di Lively è un'acquisizione alquanto strategica per raggiungere quel mercato. Questo marchio nato su Internet si adatta perfettamente alla tendenza del momento.

Wacoal apprezza in particolare l'uso dell'e-commerce come principale canale di vendita dell'azienda, la sua forte presenza sui social network e il suo programma di ambasciatrici del marchio, così come la sua filosofia di “sostegno all’indipendenza delle donne e delle loro attività”. Secondo il marchio giapponese, questi elementi hanno permesso al brand di piacere ai “millennials in un contesto in cui le preferenze dei consumatori cambiano”.
 
Ed è esattamente il mercato dei millennials che Wacoal, i cui attuali clienti sono generalmente più attempati, vorrebbe provare a sedurre per accelerare la propria crescita negli Stati Uniti. La società trarrà inoltre vantaggio dall'esperienza di Lively nell'e-commerce e nel marketing digitale.
 
In cambio, il marchio americano potrà sfruttare le capacità di progettazione e produzione molto più ampie dela sua nuova casa madre, e le sue infrastrutture. Wacoal sembra insinuare che Lively potrebbe lanciarsi all'estero in futuro.
 
Intimates Online è un gruppo fondato da Michelle Cordeiro Grant nel 2015 che attualmente possiede negozi a New York e Chicago e una propria piattaforma di e-commerce. Nel corso del 2018, le vendite della società sono quasi raddoppiate, a 11,49 milioni di dollari (10,32 milioni di euro), ma le sue perdite nette sono arrivate a 3,682 milioni di dollari (3,31 milioni di euro).

Copyright © 2020 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.