×
1 641
Fashion Jobs
VIVIENNE WESTWOOD SRL
Purchasing And Procurement Assistant
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Controller
Tempo Indeterminato · MILANO
JIL SANDER SPA
IT Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
BETTY BLUE S.P.A.
Product Manager Maglieria
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
CONFIDENZIALE
Responsabile Controllo Qualita'
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Impiegato/a Commerciale - Accessori e Minuterie- Settore Fashion
Tempo Indeterminato · PADOVA
NUOVA TESI
Responsbaile di Produzione Tessile -nt/1234
Tempo Indeterminato · MODENA
PFCMNA SPA
Area Manager - Ispettore Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
COMUNELLO & ASSOCIATI SRL
Responsabile Linea Montaggio Calzature
Tempo Indeterminato · VENEZIA
BETTY BLUE S.P.A.
Area Manager Direct Retail
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
PAGE PERSONNEL ITALIA
Area Manager Milano
Tempo Indeterminato ·
GIORGIO ARMANI
Retail Operation Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
WAYCAP SPA
Impiegato/a Commerciale
Tempo Indeterminato · MIRANO
ANONIMA
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · AREZZO
GIFRAB ITALIA S.P.A.
HR Manager
Tempo Indeterminato · PALERMO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
District Manager
Tempo Indeterminato · VERONA
LOGO FIRENZE SRL
Product Manager Rtw
Tempo Indeterminato · SCANDICCI
NARA CAMICIE
CRM Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
247 SHOWROOM
Account Manager Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
Retail Area Manager Piemonte/Liguria/Lombardia
Tempo Indeterminato · TORINO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
1 ago 2019
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Wacoal compra il marchio statunitense di biancheria intima Lively

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
1 ago 2019

Il produttore giapponese di biancheria intima Wacoal Holdings Corp. ha perfezionato un accordo per acquisire il gruppo statunitense di underwear Intimates Online, Inc., che controlla il brand Lively. Il prezzo d’acquisto è stato fissato a 85 milioni di dollari (76,34 milioni di euro). L’operazione punta a favorire la crescita di Wacoal negli States.

Wacoal vuole tentare di affrontare un mercato più giovane tramite l'acquisto di Lively - Instagram: @wearlively


In linea con la strategia presentata da Wacoal il mese scorso, l’acquisto di tutte le azioni emesse e in circolazione di Intimates Online dovrebbe accelerare l'espansione del marchio giapponese in tutto il continente americano.
 
Il gruppo con sede a Kyoto punta infatti a crescere più rapidamente negli Stati Uniti e quella di Lively è un'acquisizione alquanto strategica per raggiungere quel mercato. Questo marchio nato su Internet si adatta perfettamente alla tendenza del momento.

Wacoal apprezza in particolare l'uso dell'e-commerce come principale canale di vendita dell'azienda, la sua forte presenza sui social network e il suo programma di ambasciatrici del marchio, così come la sua filosofia di “sostegno all’indipendenza delle donne e delle loro attività”. Secondo il marchio giapponese, questi elementi hanno permesso al brand di piacere ai “millennials in un contesto in cui le preferenze dei consumatori cambiano”.
 
Ed è esattamente il mercato dei millennials che Wacoal, i cui attuali clienti sono generalmente più attempati, vorrebbe provare a sedurre per accelerare la propria crescita negli Stati Uniti. La società trarrà inoltre vantaggio dall'esperienza di Lively nell'e-commerce e nel marketing digitale.
 
In cambio, il marchio americano potrà sfruttare le capacità di progettazione e produzione molto più ampie dela sua nuova casa madre, e le sue infrastrutture. Wacoal sembra insinuare che Lively potrebbe lanciarsi all'estero in futuro.
 
Intimates Online è un gruppo fondato da Michelle Cordeiro Grant nel 2015 che attualmente possiede negozi a New York e Chicago e una propria piattaforma di e-commerce. Nel corso del 2018, le vendite della società sono quasi raddoppiate, a 11,49 milioni di dollari (10,32 milioni di euro), ma le sue perdite nette sono arrivate a 3,682 milioni di dollari (3,31 milioni di euro).

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.