×
1 272
Fashion Jobs
FOURCORNERS
Sales Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
FOURCORNERS
Sales Manager Lombardia
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Visual Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Floor Manager
Tempo Indeterminato · ROMA
RANDSTAD ITALIA
Art Director - Beni di Lusso e Gioielli
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Junior Trademark Attorney
Tempo Indeterminato · MILANO
PAGE PERSONNEL ITALIA
E-Commerce Specialist - Settore Fashion &Amp; Luxury
Tempo Indeterminato · MILANO
ESSE-M STUDIO
Plant Quality Manager Settore Tessile
Tempo Indeterminato · COMO
ANONIMA
Product Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
SPADAROMA
Logistic Manager
Tempo Indeterminato · NOLA
RANDSTAD ITALIA
HR Organization Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Area Manager Emilia Romagna
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
DEDAR
Trade Marketing Manager
Tempo Indeterminato · APPIANO GENTILE
GUCCIO GUCCI S.P.A.
Gucci Health & Safety Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
TAKE OFF
Buying Account Manager (Off-Price Fashion)
Tempo Indeterminato · GEZIRA
CONFIDENZIALE
Amministrazione
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Senior Creative Strategist
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Product Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Ready to Wear Uomo Emporio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
RETAIL SEARCH SRL
Beauty Advisor Sud Italia
Tempo Indeterminato · CATANZARO
CONFIDENTIAL
Sap Specialist
Tempo Indeterminato · NOLA
THE THIN LINE LANZAROTE
Responsabile Marketing
Tempo Indeterminato · TÍAS
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
5 nov 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Vivienne Westwood esce abbastanza bene dalla pandemia grazie alle vendite online

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
5 nov 2021

La casa di moda Vivienne Westwood ha appena pubblicato i risultati del proprio esercizio finanziario 2020 e, rispetto ai suoi concorrenti britannici, se l’è cavata piuttosto bene nel contesto travagliato della crisi sanitaria.

Vivienne Westwood - Primavera-Estate 2020 - Prêt-à-porter femminile - Parigi - © PixelFormula


L'azienda riconosce che l'anno è stato particolarmente movimentato, tuttavia il suo fatturato è sceso solo del 9%, a 42,13 milioni di sterline (49,22 milioni di euro), mentre l’utile lordo è diminuito solo del 10,35%, a 22,32 milioni di sterline (26,08 milioni di euro), con un flusso di cassa operativo significativamente più elevato.
 
L'utile ante imposte è così passato da 2,7 a 3,9 milioni di sterline (da 3,15 a 4,56 milioni di euro) e l'utile netto ha raggiunto i 2,88 milioni di sterline (3,36 milioni di euro), contro gli 1,83 milioni di sterline dell'esercizio precedente.

La pandemia non ha però risparmiato l’etichetta della vulcanica stilista omonima: le vendite nei suoi negozi fisici sono diminuite del 46,61% rispetto al 2019, a causa delle misure di contenimento e delle restrizioni agli spostamenti. Comunque Vivienne Westwood ha visto aumentare le proprie vendite online del 111%.
 
Grazie a questa enorme crescita dell'e-commerce, i ricavi complessivi delle vendite al dettaglio sono diminuiti solo del 3,52% rispetto all'anno precedente. E il commercio all'ingrosso è rimasto praticamente invariato. Per essere precisi, è sceso dell'1,04% rispetto al 2019.
 
L’azienda britannica è anche riuscita a tagliare i costi del 7,42%, raggiungendo un margine lordo del 53%, leggermente inferiore al 53,8% del 2019. Ma Vivienne Westwood indica che le sue percentuali di margine rimangono vulnerabili a causa delle difficoltà incontrate dal settore della vendita al dettaglio nel suo insieme, e precisa che sta attualmente rivedendo la politica dei prezzi per rimediare a questo problema.
 
La società non ha fornito dettagli sulle sue prestazioni dalla fine dell’esercizio 2020, ma indica che le sue vendite “rimangono coerenti”. Il brand nutre ancora “grandi ambizioni” in mercati come Cina e Stati Uniti, e spera di aumentare la propria quota di mercato in Europa (in particolare in Francia, Italia e Germania), oltre che in Asia.
 
Vivienne Westwood si trova attualmente in una fase di riallineamento strategico al fine di impostare una nuova struttura operativa che le consenta di ottimizzare i processi e l’efficienza complessiva.

Copyright © 2022 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.