Victoria Beckham verso una ristrutturazione?

L’azienda di Victoria Beckham potrebbe sopprimere fino a 60 posti di lavoro dopo un audit strategico guidato dai suoi nuovi investitori, che dimostra come l'attuale modello di business dell'azienda sia troppo pesante per il troppo personale utilizzato. L’informazione è riportata da diversi giornali britannici. Secondo le testate del Regno Unito, la società (che l'anno scorso ha registrato perdite per 8,5 milioni di sterline, pari a 9,73 milioni di euro) è stata sottoposta a revisione contabile da consulenti gestionali inviati a fare controlli in società dal nuovo supporto finanziario di Victoria Beckham, Neo Investment Partners.

Victoria Beckham - Autunno-Inverno 2018/19 - Womenswear - New York - © PixelFormula

Se ciò si dimostrerà vero, non potremo davvero parlare di sorpresa. Victoria Beckham ha lanciato il suo marchio omonimo ormai dieci anni fa e finora l’etichetta ha fatto affidamento sulla crescita organica senza fare appello ad investitori esterni, né ai grandi nomi del settore, per le sue posizioni manageriali.
 
Ma è probabile che l’iniezione di capitali da parte di Neo e il recente arrivo di Ralph Toledano nell’incarico di presidente portino rapidamente a cambiamenti dell'organizzazione per arrivare a un modello più solido.
 
Mentre molti articoli di stampa si sono focalizzati sul rimarcare l'aspetto negativo di questa nuova strategia, sottolineando la dimensione inappropriata dello stipendio di Victoria Beckham, i consulenti dell'audit revisorio contabile hanno apparentemente affermato che la struttura operativa dell’azienda era "disfunzionale" nella sua forma esistente.
 
Le 60 perdite di posti di lavoro previste rappresenterebbero circa un terzo della forza lavoro totale dell'azienda.
 
Il Dailymail afferma che è l'atteggiamento di Victoria Beckham, che guadagna 700.000 sterline grazie alla sua attività (più di 800.000 euro), ad aver maggiormente infastidito i dipendenti della società. Pare che non sia stata lei ad annunciare di persona la cattiva notizia.
 
La sua società VB Ltd ha sede a Battersea, nella zona Sud di Londra, e possiede negozi nel quartiere londinese del West End e a Hong Kong.
 
Un portavoce della società ha dichiarato a un giornale: "Il consiglio d’amministrazione sta facendo di tutto per rendere nuovamente redditizia l'azienda. L’entità della nostra struttura è ridimensionata, in conformità con gli obiettivi finanziari e dopo una discussione con il personale”.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2019 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Moda - Prêt à porter Moda - AccessoriBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER