×
1 420
Fashion Jobs
RANDSTAD ITALIA
HR Business Partner
Tempo Indeterminato · MILANO
BOTTEGA VENETA S.R.L
Bottega Veneta Global Digital Media Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Buyer Men's Rtw & Accessories Linea Giorgio Armani
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buying Coordinator
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e- Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Sales Manager -Showroom Accessori e Abbigliamento Uomo
Tempo Indeterminato · MILANO
DR. MARTENS
Credit Controller - Italy
Tempo Indeterminato · MILANO
ALYSI
Addetto/a Commerciale Estero
Tempo Indeterminato · ROMA
ANONIMA
Sales Manager
Tempo Indeterminato · CREMONA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
E-Commerce Buyer
Tempo Indeterminato · MILANO
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
Pubblicato il
24 gen 2023
Tempo di lettura
4 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Vicenzaoro: numeri record. Peraboni (AD di IEG): “Il nostro tasso di internazionalità crescerà ancora”

Pubblicato il
24 gen 2023

Il mondo della gioielleria è tornato in gran forze a Vicenza. È appena terminata, infatti, un’edizione da record del salone Vicenzaoro, che ha superato le già altissime attese della vigilia. Sono raddoppiati i buyer esteri rispetto alla sessione invernale del 2022 (+105%), ed è record storico di affluenza, con +11,5% di presenze rispetto all’edizione pre-pandemica del gennaio 2020, nonostante la durata di Vicenzaoro January 2023 sia stata più breve di un giorno.

Dinamismo tra i corridoi di Vicenzaoro


Vicine al 60% del totale le presenze straniere, provenienti da 136 Paesi del mondo, con l’Europa che vale il 54,5%, il Medio Oriente il 9,5%, l’Asia il 9%, la Turchia il 9%, il Nord America il 7,2%, l’Africa il 5,4% e l’America Latina 4,7%. Tra le singole nazioni più rappresentate in assoluto gli Stati Uniti e la Turchia; dall’Europa Grecia, Germania, Spagna, UK e Francia; dal Medio Oriente Emirati Arabi, Israele e Arabia Saudita; dall’Asia India, Giappone e Tailandia. Molto positiva anche la presenza italiana, da tutte le regioni, con Lombardia, Emilia-Romagna, Lazio e Sicilia con crescite superiori al 20% rispetto al pre-pandemia.

“Si tratta di numeri eccezionali, anche qualitativamente, perché le aziende hanno lavorato tantissimo. Archiviamo così gli anni più difficili e guardiamo al futuro del comparto con pieno ottimismo”, ha dichiarato a FashionNetwork.com l’Amministratore Delegato dell’ente organizzatore Italian Exhibition Group (IEG), Corrado Peraboni. “Fare meglio di così era difficile da ipotizzare. Questi livelli potranno essere superati solo dopo l’ampliamento del quartiere fieristico, che verrà realizzato nei prossimi due anni”.

Proprio in questi giorni IEG ha, infatti, ufficializzato il via ai lavori che daranno una nuova veste a Fiera di Vicenza. “Verrà demolito il padiglione vecchio fatto ‘a chiocciola’, che sarà sostituito da un padiglione nuovo biplanare, il quale avrà il vantaggio di far utilizzare tutti i metri quadri oggi poco, o per nulla, sfruttati e consentirà l’aggiunta di nuove superfici”, spiega Peraboni. “Ci sarà dunque un ampliamento, ma conservando l’attuale perimetro. Questo ci consentirà di inglobare il padiglione della tecnologia, il T.Gold, oggi costretto a stare fuori dal quartiere”.

Un T.Gold - principale vetrina internazionale dell’innovazione per l’oreficeria e delle più recenti lavorazioni applicate all’oro e ai gioielli - che in questa edizione ha comunque visto crescere la superficie espositiva del 10%.

Corrado Peraboni - IEG


“A tutto ciò s’aggiunge il futuro arrivo dell’Alta Velocità a Vicenza”, prosegue l’AD, “per cui vi sono tutti i presupposti perché questo quartiere diventi più efficiente, più accogliente, più raggiungibile e quindi capace di crescere ancora”.
 
I corridoi di Vicenzaoro 2023 sono stati sempre affollati di operatori professionisti del settore e buyer qualificati provenienti da tutto il mondo, anche nella giornata finale di martedì, che in altre edizioni era risultata più fiacca. La fiera internazionale dell’oreficeria e gioielleria di Italian Exhibition Group si è confermata dunque un hub per affari, formazione, informazione e networking, grazie anche alla nuovissima area ‘Time’ dedicata all’orologeria contemporanea e alla sua filiera. “L’area ha spazi ancora un po’ sacrificati all’interno dei padiglioni, perciò anch’essa si avvantaggerà molto dall’ampliamento del quartiere fieristico”, assicura Peraboni. “Intanto abbiamo deciso di partire con la categoria particolare del ‘secondo polso’, ovvero il vintage d’autore, nell’area VO Vintage aperta al pubblico B2C, per approcciare in modo diverso un settore un po’ orfano di eventi ad esso dedicati in Europa”.
 
I contatti media totali hanno superato i 224 milioni lordi e le visualizzazioni degli operatori professionali dei profili espositori sulla piattaforma B2B “The Jewellery Golden Cloud” hanno superato le 200.000.

Numeri che fanno respirare ottimismo ai player di mercato, vista anche la presenza di 1.300 brand espositori in fiera a Vicenza e di 400 buyer esteri ospitati, e confermano la vivacità dell’export italiano, salito del +27,2% tra gennaio e settembre 2022, nella fotografia che a Vicenzaoro ha presentato Federorafi con le elaborazioni del Centro Studi di Confindustria Moda su dati ISTAT.
 
“Si cominciano a vedere i frutti della nostra politica di internazionalizzazione”, continua l’Amministratore Delegato, nato 58 anni fa a Monza. Abbiamo sempre detto che l’internazionalizzarci sarebbe stato un presupposto imprescindibile per crescere sulle nostre manifestazioni domestiche. A Dubai siamo riusciti (e lo faremo ancora tra quindici giorni) ad intercettare una serie di buyer che non erano mai venuti a Vicenza e la conoscevano solo per sentito dire. Ne hanno avuto un assaggio in quel degli Emirati e oggi ce li siamo ritrovati a Vicenza come visitatori”.

T.Gold, l'area dedicata ai macchinari ha visto salire del 10% la superficie espositiva


Un’operazione simile a quella che IEG sta compiendo “su altre nostre corazzate fieristiche, da Ecomondo al Sigep, col quale partiremo a maggio a Shenzhen, in Cina”, puntualizza Corrado Peraboni, ricordando come “due mesi fa abbiamo anche comprato la fiera dell’oro di Singapore, e quindi ci aspettiamo che il nostro tasso di internazionalità cresca ancora”.

La fiera si consolida dunque come terza fiera del gioiello al mondo e prima in Europa. “Le dimensioni di Hong Kong sono difficilmente scalabili, perché si tratta di manifestazioni maggiormente di massa, mentre qui abbiamo il ‘salotto buono’ della gioielleria. Certo, se il mercato - e il nostro continuare a lavorare sulla qualità - ce lo consentirà, non escludiamo di pensare a scalare qualche posizione di questa classifica”, conclude l’AD di IEG.
 
Vicenzaoro dà appuntamento alla community del gioiello dal 8 al 12 settembre 2023, mentre sono già ai blocchi di partenza altri due saloni del gioiello di IEG: la seconda edizione di JGT Dubai, dal 12 al 14 febbraio al Dubai World Trade Centre (DWTC), e Oroarezzo, dal 13 al 16 maggio prossimi.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.