×
1 609
Fashion Jobs
BOTTEGA VENETA SRL
Bottega Veneta People Engagement And Employer Branding Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
ANONIMA
Allocatore
Tempo Indeterminato · MILANO
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Training Specialist
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Retail Manager
Tempo Indeterminato · NAPOLI
ANONIMO
Responsabile di Magazzino
Tempo Indeterminato · MILANO
MICHAEL PAGE ITALIA
Head of Communication Per Noto Brand Del Lusso
Tempo Indeterminato ·
BALENCIAGA LOGISTICA S.R.L.
Balenciaga IT Project Leader
Tempo Indeterminato ·
SELTIS HUB SRL
Autista Personale di Presidenza
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENTIAL
Responsabile Ufficio Tecnico
Tempo Indeterminato · NOLA
FOURCORNERS
Media Marketing Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
E-Commerce Specialist Azienda Fashion
Tempo Indeterminato · GAGGIO MONTANO
FOURCORNERS
Sales Account
Tempo Indeterminato · REGGIO CALABRIA
CONFIDENZIALE
Sales Manager
Tempo Indeterminato · MILANO
CVG GOLD
Senior Buyer Retail
Tempo Indeterminato · MILANO
FOURCORNERS
Fabric Research Director
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Replenishment
Tempo Indeterminato · MILANO
WYCON S.P.A
District Manager Wycon - Calabria
Tempo Indeterminato · COSENZA
RANDSTAD ITALIA
Art Director
Tempo Indeterminato · MILANO
BOT INTERNATIONAL
Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · LUGANO
ROSSIMODA S.P.A.
Buyer Componenti Calzatura
Tempo Indeterminato · VIGONZA
FIRST SRL
Helpdesk IT Specialist
Tempo Indeterminato · RHO
DELL'OGLIO
Responsabile Amministrativo
Tempo Indeterminato · PALERMO
Pubblicato il
14 lug 2021
Tempo di lettura
3 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Verguenza: partnership con Showroom 999 per crescere in Italia e all’estero

Pubblicato il
14 lug 2021

Il giovane brand di womenswear Verguenza, fondato un anno fa dalla 24enne Sofia Marsili, ha siglato un accordo con la realtà milanese Showroom 999 per dare un’ulteriore spinta alla propria strategia distributiva, che vede il marchio già presente all’interno di alcuni tra i principali store a livello internazionale, in particolare in USA, Sud America e Giappone.

Sofia Marsili, fondatrice di Verguenza

 
Nonostante la giovane età, Sofia Marsili, due lauree all’attivo in Business e Marketing e una in corso in International Business Development, ha già maturato diverse esperienze lavorative in ambito commerciale e merchandising, tra le quali due anni presso l’headquarter di Zara ad Alicante come Product Manager di borse e scarpe per l’Italia e i Paesi dell’ex Jugoslavia. “Verguenza è nato dal mio desiderio di unire le competenze sviluppate nell’area commerciale all’aspetto di creazione di una collezione. Volevo realizzare un brand che combinasse un’attenta ricerca dei materiali e una qualità molto alta a un prodotto vendibile e portabile dalle donne, focalizzandomi su pochi capi, ma curati nei minimi particolari”, spiega la giovane imprenditrice.
 
Lo scorso luglio Verguenza ha debuttato sul mercato con il proprio e-commerce, che grazie a campagne di comunicazione e marketing ha contribuito a far conoscere il brand a livello internazionale: “L’e-shop, che oggi rappresenta la maggior parte del nostro fatturato, ci ha aiutato tanto, sia in termini di visibilità sia perché ci ha consentito di testare il prodotto in vari mercati e definire il nostro target clienti; inizialmente, il 40% degli investimenti sono stati fatti in comunicazione”, prosegue Marsili. “Ora però il nostro interesse è di arrivare nei migliori store italiani e internazionali. Abbiamo scelto Showroom 999 perché ci siamo trovati sin da subito molto bene con loro dal punto di vista personale, hanno accolto con entusiasmo il nostro progetto e siamo certi che potranno rappresentarci al meglio”.

Verguenza si propone con uno stile glamour, irriverente e rock

 
Verguenza si propone sul mercato con un modello di business innovativo, che non prevede la classica stagionalità delle collezioni, ma diversi drop durante l’anno, senza scadenze fisse: “Vogliamo dedicarci al meglio al prodotto che stiamo presentando e vogliamo che i capi abbiamo il tempo che si meritano per essere apprezzati dalla clientela”, spiega Marsili. “Inoltre, anche in ottica sostenibile, vogliamo concentrarci su pochi abiti, che siano in grado di dare una forte identità e rendere riconoscibile il marchio, come le nostre camicie, molto apprezzate dai clienti”.

Per il prossimo futuro, Verguenza punta, anche grazie al supporto di Showroom 999, ad espandersi sia in Italia che all’estero, non solo in negozi indipendenti e concept store, ma anche nei principali department internazionali. In programma forse già per il prossimo dicembre, e sicuramente per il 2022, anche l’apertura di alcuni temporary store in città chiave come Milano e Miami, ma anche in Russia. I piani della società non si fermano però solo all’abbigliamento: “Il mio progetto è di creare un vero e proprio lifestyle Verguenza: oggi abbiamo abbigliamento e qualche accessorio, in particolare le cinture; i prossimi step potrebbero essere le calzature, il design e l’hospitality”, ci anticipa.

Il Signature Top in Lime di Verguenza scelto da Chiara Ferragni


Le collezioni di Verguenza sono prodotte interamente in Toscana da artigiani locali; il mood è irriverente, glamour e rock, con una palette molto ampia di colori e tonalità vivaci. I prezzi al pubblico vanno dai 300 euro per gli accessori, ai 590 per le camicie, ai 700/800 per gli abiti, fino a 1.500/2000 euro per i capi in pelle, come i due tailleur protagonisti del drop di prossima uscita. “Non abbiamo una precisa fascia di età, il nostro brand è pensato per donne indipendenti e consapevoli, che vogliano sentirsi sicure e belle”, conclude Marsili.
 
Uno stile che ha conquistato in breve tempo molte influencer e personaggi del music and fashion system, una su tutti Chiara Ferragni, che ha scelto e indossato il Signature Top in Lime di Verguenza.

Copyright © 2021 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.