×
1 352
Fashion Jobs
WOOLRICH EUROPE SPA
e - Commerce Operations & Digital Specialist
Tempo Indeterminato · BOLOGNA
GIORGIO ARMANI S.P.A.
Retail Planner
Tempo Indeterminato · MILANO
GI GROUP SPA - DIVISIONE FASHION & LUXURY
Account Executive - Showroom Premium Brand
Tempo Indeterminato · MILANO
MARNI
Account Executive
Tempo Indeterminato · MILANO
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
Category Manager - Azienda Beauty
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Retail Merchandising Manager
Tempo Indeterminato · ALBA
ADECCO ITALIA SPA
Tecnico/a Produzione Abbigliamento
Tempo Indeterminato · STRA
CONFIDENZIALE
Commerciale
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
E-Commerce & Digital Marketing Specialist
Tempo Indeterminato · ROMA
YVES ROCHER
Digital Performance Marketing Specialist (Origgio-va)
Tempo Indeterminato · ORIGGIO
ULTIMA ITALIA S.R.L
Production And Sourcing CO-Ordinator (Production Merchandiser)
Tempo Indeterminato · MILANO
UMANA SPA
Ispettore Controllo Qualità Abbigliamento Estero
Tempo Indeterminato · PECCIOLI
CONFIDENZIALE
Europe Buying Manager Woman Ready to Wear
Tempo Indeterminato · MILANO
CONFIDENZIALE
Stock Controller - Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
HERMES ITALIE S.P.A.
in Store Trainer - Boutique Milano
Tempo Indeterminato · MILANO
STAFF INTERNATIONAL
Industrial Controller
Tempo Indeterminato · NOVENTA VICENTINA
LAVOROPIÙ DIVISIONE MODA
e Commerce Specialist - Settore Fashion
Tempo Indeterminato · MILANO
MIROGLIO FASHION SRL
Head of Merchandising
Tempo Indeterminato · ALBA
ISAIA E ISAIA
Information Technology Business Analyst
Tempo Indeterminato · CASALNUOVO DI NAPOLI
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager - Arredamento
Tempo Indeterminato · MILANO
RANDSTAD ITALIA
Showroom Manager- Arredamento
Tempo Indeterminato · BRESCIA
RANDSTAD ITALIA
Sales Manager Usa
Tempo Indeterminato · COMO
Pubblicità
Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
27 ott 2021
Tempo di lettura
2 minuti
Condividi
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-

Valentino si converte al vintage

Versione italiana di
Gianluca Bolelli
Pubblicato il
27 ott 2021

Cavalcando la mania per le creazioni del passato e l'ascesa dei siti che vendono capi di seconda mano, Valentino ha lanciato il proprio progetto di rivendita. La firma italiana di moda e lusso ha infatti svelato mercoledì 27 ottobre l'iniziativa "Valentino Vintage" attraverso una pagina dedicata sul proprio sito web, dove elenca i punti vendita aderenti all'operazione e spiega il percorso da seguire per consentire ai clienti di rivendere capi di abbigliamento o accessori per la casa che non usano più.

Uno dei loghi in stile 'Seventies' sviluppati per il progetto Vintage - Valentino


Il progetto è strutturato in due fasi. Nella prima, la persona interessata invia una foto dei capi Valentino che desidera rivendere.
 
Una volta ricevuto il primo via libera, il cliente dovrà far valutare la sua merce in negozio. A quel punto, la boutique gli farà un'offerta per comprare i suoi capi, che gli verranno pagati mediante un buono da spendere presso i negozi Valentino associati all'operazione.

La seconda fase scatterà a gennaio con la commercializzazione dei modelli vintage raccolti.
 
La prima lista di negozi "vintage" selezionati dalla griffe romana comprende multibrand come Madame Pauline Vintage a Milano, New York Vintage Inc. a New York, Resurrection a Los Angeles o Laila Tokio a Tokyo, oltre ai flagship del brand in quelle stesse città.
 
Per illustrare questa iniziativa, la maison, guidata dal direttore artistico Pierpaolo Piccioli, ha reinterpretato vari loghi declinati nelle estetiche degli anni Settanta, Ottanta e Novanta.
 
La griffe di lusso non è la prima a convertirsi alla moda circolare. "Valentino Vintage" è infatti solo l'ultimo progetto ad oggi nel campo, facendo seguito a quelli recenti di Jean Paul Gaultier e Gucci. Il primo è stato lanciato lo stesso giorno sul nuovo e-shop del brand, il secondo ha debuttato a settembre sul sito dedicato Vault, mentre Isabel Marant a giugno si è dotata di una sua piattaforma di seconda mano.
 
Per non parlare delle piattaforme di vendita multimarca di prodotti di moda, tutte entrate nel mercato dell'usato negli ultimi mesi, da Zalando a Farfetch, passando per Mytheresa, che ha stretto una partnership con Vestiaire Collective, o per Benetton, con Depop.

Copyright © 2023 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.