Valentino collabora con Tmall in un'ottica omnicanale

Il colosso cinese dell’e-commerce Alibaba ha perfezionato una partnership con il marchio di lusso Valentino per migliorare la sua esperienza di vendita online, soprattutto grazie a un negozio virtuale 3D sul “Luxury Pavilion”, la piattaforma di prodotti di lusso di Tmall. Ma non solo.

Valentino, prêt-à-porter, primavera-estate 2018 - Valentino

Perché il nuovo progetto di Tmall si concentra anche sull’approccio omnicanale: il negozio online di Valentino sarà completato (e rispecchiato) da un negozio fisico temporaneo, che sarà aperto nel quartiere di Sanlitun a Pechino venerdì prossimo. L’idea è di supportare la collezione “Garavani Candystud” della griffe italiana: Valentino lancerà inoltre una serie di prodotti esclusivi per questi eventi, soprattutto delle borse e delle sneakers.
 
Valentino è sicuramente uno dei marchi di lusso più innovativi nel settore dell’e-commerce. L'anno scorso, aveva sfruttato a fondo il progetto “Next Era” di Yoox Net-A-Porter, che permette di abbinare le esperienze di acquisto online e in negozio - compito storicamente difficile per i marchi che affidano la gestione delle loro vendite online a soggetti terzi.
 
Con questo nuovo progetto, Valentino e Alibaba migliorano entrambi l’esperienza omnicanale dei loro clienti, e in questo modo il secondo cresce anche di gamma.
 
Il “Luxury Pavilion”, categoria di lusso della piattaforma Tmall, è stato lanciato lo scorso anno da Alibaba per distribuire i marchi di moda d’alta gamma e di lusso su una piattaforma differenziata volta ad attirare i clienti che spendono di più. Questo mese è stato lanciato il “Luxury Pavilion Club”: un programma di fedeltà per questi consumatori agiati che funge da sostanziale risposta al rivale JD.com, il quale è entrato nel mercato del lusso tramite una partnership con Farfetch.

Versione italiana di Gianluca Bolelli

Copyright © 2018 FashionNetwork.com Tutti i diritti riservati.

Lusso - AltroDistribuzioneBusiness
ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER